visual storytelling consigli

6 consigli di Visual Storytelling: per le aziende che hanno una storia da raccontare

Leggimi

Volete coinvolgere sul vostro e-commerce un numero sempre più grandi di clienti? È facile: basta dialogare con loro attraverso le parole che preferiscono e che più vogliono sentire: quella di una bella storia. Proprio così. Perché è la narrazione che muove e smuove le emozioni. E sono le emozioni, invece, che ci portano a compiere o meno un determinato atto. Abbracciare una persona, accarezzare un gattino, comprare un regalo su Amazon.
Ma come si raccontano le storie? Scopriamolo insieme in questa guida sul Visual Storytelling.

Visual Storytelling: come si racconta una storia aziendale?

Lo strumento migliore che una azienda ha per raccontare la propria storia, perché immediato e profondo, sono le immagini. Visual Storytelling, infatti, è quella tecnica di marketing che ti permette di raccontare storie attraverso le immagini migliora l’engagement di un Brand verso i suoi consumatori. E i social media, allora, sono sicuramente il luogo migliore dove raccontare queste storie.
In questa guida vi daremo 6 consigli su come fare visual storytelling, ossia su come raccontare i valori del nostro Brand e del nostro prodotto attraverso le immagini.

Condividi il logo della tua azienda sui social media

Il sito web da solo non basta: bisogna aprire una pagina social e cominciare a condividere l’immagine del nostro Brand in maniera massiva. L’immagine del profilo e della copertina dei nostri profili dovranno contenere obligatoriamente il logo della nostra azienda.

Racconta la tua storia e sii sincero

Ogni tanto, fa sapere ai tuoi seguaci come procede il lavoro in azienda, mostra loro alcune fasi della produzione, coinvolgili nei cambiamenti che l’azienda sta affrontando. Come per esempio l’arrivo di un nuovo membro nel team o un trasloco.

Non postare mai un’immagine da sola

Le immagini sono importanti sì, ma se non sono accompagnate da una parola o da un messaggio difficilmente riusciranno a coinvolgere i tuoi utenti. A meno che non si tratti di creatività particolari. Ma anche lì: una call to action è sempre ben accetta, perché invita i tuoi utenti a leggere il contenuto che gli stai proponendo.

Condividete le foto dei vostri follower

Se i vostri follower postano un contenuto con un vostro prodotto, potreste condividere i loro contenuti. Questo da una parte rafforza il legame affettivo con l’utente coinvolto, dall’altra diffonde ad un pubblico sempre più ampio l’immagine del tuo marchio.

Usa i collage di immagini

Sui social esistono diverse funzioni per creare collage di immagini, come i post carousel (carosello) di Facebook o la disposizione della schermata del proprio profilo Instagram. Hai la possibilità di mettere più foto in fila e raccontare una storia, che abbia una sua evoluzione. Lo scopo è quello di suscitare un’emozione forte nell’utente.

Segna ogni traguardo

Segna i traguardi con delle belle immagini da condividere e da regalare ai propri utenti. Anniversari, apertura di nuove sedi, numero di follower raggiunti… ogni occasione e valida per raccontare la vostra storia, restare impressi nella memoria degli utenti e migliorare così le proprie vendite.