Brand storytelling

Brand storytelling? Ecco perché tutti dovrebbero usarlo

Leggimi

Secondo Rivers Collins, lo storytelling è la più antica forma di comunicazione che ci sia. È stato il collante dei rapporti umani dalla formazione delle prime civiltà alle rivoluzioni tecnologiche dei tempi moderni. Adesso, è una delle strategie più efficaci e richieste per permettere ai brand di portare a casa clienti e conversioni in più.

Che cos'è il brand storytelling

Il personal storytelling è semplicemente questo: il racconto di chi sei, di ciò che fai, della storia che connota la tua attività. Scopo di una buona strategia di storytelling è quindi quella di far emergere la personalità del brand puntando sull'unicità dei contenuti da comunicare.

Da dove parto per sfruttare lo storytelling aziendale?

Per prima cosa dovrai partire dal fissare gli obiettivi che intendi raggiungere. Che cosa vuoi fare? Quale segmento di clientela hai intenzione di coprire? Che tipo di prodotti venderai? Punta sempre sul principio che lo scopo principale da perseguire è riuscire a creare un'emozione, nei clienti, tale da convincerli ad affidarsi a te non solo per il primo acquisto, ma per un'esperienza continua e a lungo termine.

Scegli la storia che vuoi raccontare

Puoi parlare tanto del brand quanto dei clienti quanto di cose di sfondo che si collegano concettualmente a entrambi. Si tratta di approcci diversi di storytelling che mirano a costruire un'esperienza totale e interattiva. Tanto parlare di te quanto concentrarsi sui tuoi clienti potenziali sono scelte efficaci e d'impatto. Basta solo non andare troppo fuori tema e tenere a mente che i clienti vanno alla ricerca di emozioni e valori. È questa l'essenza del brand storytelling.

Sviluppa la storia

Crea dei mini video che formino una piccola serie. Oppure dei trailer che sponsorizzino il lancio del prossimo prodotto. Pubblica immagini che svelino i retroscena della tua attività, i classici dietro le quinte che fanno sempre presa sul pubblico (chi non vorrebbe vedere cosa succede nel backstage di una data impresa?). Naturalmente avrai bisogno di pianificare un calendario editoriale, così da postare con costanza ed evitare buchi comunicativi.

Cura i tuoi clienti

Lo storytelling ha bisogno di un pubblico e questo può essere formato solo dalla clientela che intendi attrarre. Per far questo è necessario che i tuoi ascoltatori divengano i veri protagonisti delle storie da te narrate. In altre parole, devono potersi immedesimare e provare emozioni specifiche, viatici per un progressivo e definitivo attaccamento al tuo brand.

Un caso da memorizzare: il brand storytelling di Ikea

Il colosso svedese ha puntato da sempre su un certo tipo di comunicazione aziendale che promuovesse il senso di familiarità e vicinanza del brand ai bisogni dei singoli clienti. Passeggiando per lo showroom è possibile vedere camere da letto, salotti e cucine pronte per l'uso. Da lì a pensare che anche la propria casa potrebbe essere arredata in quel modo è veramente questione di un saltello. E la strategia funziona divinamente.