editoria italiana

Editoria italiana: come sta evolvendo?

Leggimi

Qual è la situazione dell'editoria italiana? In che modo sta evolvendo? Quali sono i punti di sviluppo e le fasi di crescita che sta attraversando?

Dal 4 all'8 dicembre si è tenuto a Roma la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria "Più libri più liberi". Il successo dell'evento tiene fede alla sensazione di generale ottimismo che attornia il panorama dell'editoria odierna. 520 espositori e più di 670 appuntamenti per rispondere alle domande intorno al tema dell'editoria italiana.

Editoria italiana: come sta evolvendo?

In che modo sta cambiando? Quali sono le prospettive di sviluppo future?

Influencer per i libri

Tra i lettori e le case editrici ci sono loro: gli influencer. Possono essere book blogger, booktuber o instagrammer, e la loro importanza cresce di giorno in giorno. Gli editori l'hanno capito e si stanno comportando di conseguenza. Come? Coniugando il lavoro degli influencer con le forme di promozione editoriale più tradizionali.

Audiolibri e podcast sono sempre più popolari

Nel panorama editoriale italiano come straniero il numero di podcast a tema e di audiolibri è cresciuto in maniera esponenziale. L'esperienza di lettura diventa sempre più immersiva e interattiva, diluendosi in molteplici formati nuovi e sorprendenti. Il medium vocale muove all'ascolto perché capace di attrarre e capitalizzare l'attenzione dei lettori. Effetti sonori e colonne sonore in sottofondo contribuiscono, poi, a incrementare la qualità dell'esperienza stessa.

Anche la scelta della voce è diventata una caratteristica essenziale per decretare il successo o meno di un audiolibro: specie se a opera dei doppiatori, il cui talento non è mai abbastanza messo in luce.