Home Articoli Showroomprivé pubblica i risultati finanziari del 2021

Showroomprivé pubblica i risultati finanziari del 2021

Showroomprivé (SRP Groupe), gruppo europeo specializzato in smart shopping, pubblica i risultati dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2021.

Crescita dei ricavi grazie ad un primo semestre molto dinamico

Showroomprivé ha visto un primo semestre molto buono, in crescita del +28,3% trainato anche dalle restrizioni legate alla crisi sanitaria e da un effetto base favorevole. Seguito poi da un secondo semestre in calo del -15% a causa di un contesto di mercato più difficile, dovuto in particolare alla scarsità di forniture e un effetto base sfavorevole visto il livello molto elevato di attività nel secondo semestre 2020.

Il gruppo ha consolidato legami con marchi partner e avuto una maggiore attenzione alla qualità e al carattere premium grazie ad una forte selettività dell’offerta.

Aumentano acquisti e vendite al fine di garantire scorte e rimanere competitivi mantenendo un controllo rigoroso dei livelli delle scorte e la capacità di vendita redditizia attraverso i vari canali di distribuzione. In continuo aumento anche il dropshipping, generante una migliore soddisfazione del cliente grazie ai tempi di consegna più brevi.

Vediamo però un rallentamento in alcuni segmenti legato alla carenza di scorte Home & Appliances e un rallentamento nelle vendite di Beauté privée.

Forte aumento della redditività per Showroomprivé

Showroomprivé attesta un forte miglioramento del margine lordo nell’intero anno al 39,8% trainato dall’aumento dei driver di crescita ad alto valore aggiunto.

Un buon controllo degli oneri operativi ha consentito loro un effetto leva sulla redditività vista la crescita del fatturato.

Anche il livello di EBITDA mostra un forte miglioramento e dimostra un solido aumento del tasso della redditività.

Infine, l’utile netto è di 27,3 milioni di euro, in crescita del 96,1 rispetto all’esercizio 2020 per effetto del miglioramento operativo della società.

Una nuova chiara ambizione in un’economia post COVID-19

Il COVID-19 ha cambiato profondamento il modo in cui i clienti consumano e acquistano online, il che richiede di accelerare l’adattamento dei modelli di business e di rispondere alle nuove richieste del mercato.

Di fronte a questa nuova congiuntura economica che richiede trasformazioni e nuovi investimenti, Showroomprivé si pone l’obiettivo di essere la piattaforma di riferimento per lo smart shopping supportando la digitalizzazione dei brand partner e favorendo consumi accessibili e sostenibili. L’obiettivo è puntare a una crescita redditizia e generatrice di liquidità nel lungo termine.

Prospettive favorevoli a medio termine nonostante condizioni economiche sfavorevoli nel primo semestre 2022

In un contesto di mercato degradato dall’inizio del 2022, Showroomprivé prevede una diminuzione del fatturato nel primo semestre e una maggiore pressione sulle condizioni di acquisto, incidendo così sul suo margine lordo.

Il Gruppo continua comunque a puntare sulla redditività continuando a investire e a sviluppare le proprie fonti di crescita. Gli investimenti in corso per adattare la proposta di valore avranno un impatto negativo sull’EBITDA nei prossimi mesi.

Rimangono fiduciosi nella capacità dell’azienda di fornire una solida redditività, visti i significativi miglioramenti apportati al nostro modello negli ultimi anni.

Il Gruppo prevede una ripresa della dinamica di attività nella seconda parte dell’anno. Si dice pronto al contraccolpo puntando all’eccellenza nel proprio core business e sviluppando staffette di crescita attrattiva. La tempistica di tale ripresa resta subordinata al ritorno alla normalizzazione delle capacità produttive e di offerta.