Home Filiera Ecommerce Aspetti legali Azioni scorrette possono portare a sanzioni. Come evitarle nell’e-commerce?

Azioni scorrette possono portare a sanzioni. Come evitarle nell’e-commerce?

Evitare sanzioni per pratiche scorrette | Ecommerce Guru

E-commerce e pratiche scorrette: come evitare sanzioni. Internet non è più terra di nessuno, attenti a rispettare le regole legate alla vendita online.

In tema di e-commerce è tempo di regolamentazioni a tutela dell’utente: relativamente alla Privacy ricordiamo il caso del recente divieto di flag già impostato su liberatorie relative o dell’obbligo di manifestare l’utilizzo di cookie.

Ma non mancano questioni più strettamente legate alla vendita, dunque ti consigliamo di fare attenzione ai punti di seguito, per evitare sanzioni già segnalate per alcune attività di e-commerce.

Tempi di consegna

Occorre non indicare tempistiche troppo ottimistiche per la consegna dei prodotti; la logistica è un fattore determinante in termini di soddisfazione del cliente; proprio per questo motivo è meglio evitare promesse che non siamo sicuri di mantenere, quindi mettiamo in conto che stiamo delegando a un’azienda di terzi l’effettivo recapito; basta non promettere la luna e scegliere bene la compagnia che andrà a incontrare il nostro compratore.

Disponibilità dei prodotti

E’ bene aggiornare fedelmente lo stato della disponibilità dei prodotti presenti nel tuo magazzino! Stando al punto precedente, il cliente non tollererà tempi ancora maggiori, dovuti peraltro alla divulgazione di informazioni ingannevoli.

L’Autorità ritiene il mezzo Internet come uno “strumento idoneo a influenzare significativamente la realizzazione delle pratiche commerciali”: un negozio, né più né meno.

Una buona notizia

La regolamentazione del commercio elettronico tende, in ogni caso, a fare il bene della categoria. Se attualmente, infatti, vendere all’estero vuol dire proporre transazioni che prevedono alte spese per la consegna, l’obbiettivo della Commissione Europea è quello di abbattere i maggiori costi di spedizione da un Paese all’altro dell’Unione, favorendo un aumento degli acquisti online transnazionali.

Fonte Il Quotidiano della PA.it

Se vuoi avere una consulenza sulle norme da seguire per la tua attività di e-commerce, non esitare a contattarci compilando questo form:

    Nome e Cognome

    La tua e-mail

    La tua richiesta

    Dichiaro di aver letto e accettato l’informativa sulla privacy ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679.

    Codice Captcha

    Articolo precedenteAcquisti su Google: e se diventasse un e-commerce?
    Prossimo articoloI numeri della Mobile Economy in Italia
    Dal 2006 ad oggi, in Jusan Network, è stata attiva nell'ideazione, creazione e gestione degli eventi EcommerceDay, EcommerceWeek ed EcommerceTalk, ha co-ideato e oggi coordina il team editoriale di EcommerceGuru, oltre a scrivere di tanto in tanto degli articoli ;), ed è la coordinatrice didattica e dei contenuti di tutti i gli eventi della Nostra Community (EcommerceCommunity) e della nostra Accademia B2B. Si occupa inoltre della selezione degli speaker, pianificazione dei contenuti, organizzazione e pianificazione programma di tutti i nostri eventi gestendo il team, supervisionando la logistica ed occupandosi di partnership e PR.