Nano Influencer

Chi sono i Nano Influencer?

Leggimi

Sono persone comuni, utenti normali, clienti abituali di brand che tutti conoscono e di cui tutti acquistano prodotti e servizi. E quest'anno sotto i riflettori ci sono loro. Gli esperti di Influencer Marketing se ne sono subito accorti, ed è per questo che le strategie tese a coinvolgerli vanno moltiplicandosi giorno dopo giorno.

Chi sono i Nano Influencer?

L'Influencer Marketing è diventato uno degli strumenti migliori per attirare a sé i consumatori e raggiungere un pubblico eterogeneo. I brand si sono resi conto che il potere d'influenza esercitato dagli Influencer è enorme. La loro voce è istintivamente considerata affidabile e autorevole, ragioni più che legittime per servirsene. Non per nulla le imprese si avvalgono del contributo degli Influencer pescando da tre gruppi differenti: dai Big ai Medi ai Nano Influencer.

I Mega Influencer sono le celebrità amate e conosciute un po' dappertutto. Possono essere star della moda o del cinema, atleti e sportivi la cui popolarità fuori dal campo supera la conoscenza che si ha delle loro doti di gioco (pensiamo a Cristiano Ronaldo). I loro profili possono contare su milioni di follower.

I Medi Influencer si situano a metà tra i Mega e i Nano, e hanno in genere un numero di followers che oscilla tra i 100 e i 500 mila seguaci. Si tratta di professionisti, blogger, Youtubers.

I Nano Influencer sono tutti quei blogger o profili di Instagram che possono contare su una media di mille e 10 mila follower. Ed è proprio questa la categoria da tenere d'occhio per il 2019 in termini di Influencer Marketing.

Negli Stati Uniti la tendenza ad avvalersi dell'ausilio dei Nano Influencer ha già preso piede da qualche mese, e anche in Europa si comincia a considerare queste figure fondamentali a fini promozionali.

Per quale motivo?

È molto semplice. I Nano Influencer, almeno per la maggior parte, hanno tassi di coinvolgimento altissimi, superiori addirittura a quelli forniti dalle celebrità con più di un milione di follower. Si tratta di profili di persone particolarmente carismatiche, visionarie e persuasive, che possono pertanto godere di una dose di credibilità quale non si vede necessariamente nei Medi o Mega Influencer. Gli utenti vogliono sentirsi protetti e confortati nelle loro illusioni, e proprio per questo si affezionano in fretta a coloro che riescono a garantirglielo.

Perché i brand stanno cercando i Nano Influencer?

I Nano Influencer si concentrano su una particolare nicchia di mercato, un settore specifico dove hanno la possibilità di spadroneggiare. Inoltre, i seguaci cui si rivolgono hanno il pregio di essere seriamente affezionati a loro, al punto da seguirli e supportarli ciecamente no matter what. In altre parole, i Nano Influencer hanno alle spalle una piccola ma nutrita cerchia di estimatori che sarebbero pronti a qualunque sacrificio pur di sostenerli.

In un mondo dominato dalla necessità di catturare l'attenzione degli utenti con strategie sempre diverse, servirsi del potere dei Nano Influencer può rivelarsi decisivo per le imprese. Specialmente perché i Nano, rispetto ai Big, sono facilmente contattabili. Basta un messaggio in Direct su Instagram e il gioco è fatto.