Cosa dovete sapere su blockchain

Cosa dovete sapere su blockchain

Leggimi

Blockchain è una tecnologia piena di potenziale e destinata a far parlare di sé per lungo tempo. Non a caso si tratta di uno dei principali trend del 2017. Ma quali sono queste potenzialità tanto decantate della tecnologia? E quali gli eventuali problemi all'orizzonte da affrontare?

Cosa dovete sapere su blockchain

Secondo una definizione particolarmente esaustiva, blockchain è " un registro transnazionale sicuro, condiviso da tutte le parti che operano all'interno di una data rete distribuita di computer. Registra e archivia tutte le transazioni che avvengono all'interno della rete, eliminando in definitiva la necessità di terze parti "fidate".

Blockchain e Bitcoin

Il termine blockchain è strettamente legato al termine Bitcoin. Nel 2009, questa moneta elettronica cominciava a compiere i primi passi nel mondo del web, senza dare troppo nell'occhio. In seguito, il termine "Bitcoin" prese a essere associato alla moneta elettronica utilizzata per portare a termine tutta una serie di acquisti illegali; tali acquisti furono compiuti all'interno del cosiddetto Deep Web, insieme di risorse e documenti del World Wide Web non segnalate dai normali motori di ricerca, che sfuggono alle mire di una normale navigazione.

Una tecnologia sicura

Blockchain consente lo scambio di valute in una maniera assolutamente sicura; permette infatti di tracciarle e di conoscere l'identità di coloro che sono preposti all'adempimento delle operazioni. Per questo motivo, blockchain è particolarmente tenuta in considerazione in campo finanziario. Grazie al suo supporto, banche e operatori finanziari possono avere enormi vantaggi per tutto ciò che riguarda la semplificazione delle transazioni; così come a un sostanziale abbattimento dei costi e a una garanzia di sicurezza senza pari.

Ma non aliena a potenziali problematiche

Una delle questioni più cruciali che impattano la tecnologia blockchain è l'incapacità di controllarla e fermarne il funzionamento; dal momento che il controllo e la gestione della stessa sono automatizzati. Se il funzionamento è automatizzato, che cosa può impedire un utilizzo illegale della tecnologia?