Home Filiera Ecommerce E-commerce: l’impatto dell’intelligenza artificiale

E-commerce: l’impatto dell’intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale (AI) sta stravolgendo il settore dell’e-commerce.

Poiché la pandemia ha aumentato la popolarità dello shopping online, i consumatori richiedono esperienze de acquisto più rapide e fluide. Di conseguenza, gli strumenti di intelligenza artificiale stanno registrando un enorme aumento della domanda.

Tuttavia, l’AI è una categoria ampia e non tutte le sue funzionalità possono servire a tutte le attività di e-commerce.

In questo articolo vedremo gli ultimi strumenti di intelligenza artificiale nell’e-commerce, cosa aspettarsi nei prossimi anni e come gli imprenditori possono far funzionare l’intelligenza artificiale per le loro esigenze specifiche.

Intelligenza artificiale nel 2022

Ecco gli strumenti di intelligenza artificiale da tener d’occhio quest’anno.

Chatbot migliorati

Ormai, molti clienti di e-commerce hanno utilizzato una qualche forma di chatbot, un bot di siti Web che funge da rappresentante del servizio clienti. La richiesta di facile accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 al servizio clienti ha portato molte aziende ad implementare le chatbot.

Le funzionalità di chatbot sono utili se un’azienda riceve le stesse domande più e più volte, poiché il bot può indirizzare i clienti a semplici risposte alle domande frequenti.

Riconoscimento vocale

Il commercio vocale consente ai clienti di effettuare acquisti online utilizzando un dispositivo con un assistente vocale, come uno smartphone, Amazon Echo o Google Home.

I robot dell’intelligenza artificiale audio stanno iniziando a capire cosa dicono le persone, alcuni strumenti possono persino tradurre le lingue.

Realtà aumentata

La realtà aumentata (AR) è uno strumento di e-commerce recente e in continua evoluzione.

Su alcuni dispositivi, i clienti possono già provare virtualmente accessori e abbigliamento. I potenziali acquirenti di auto possono utilizzare le app AR per alternare tra le diverse opzioni di colore.

Questa realtà aumentata è effettivamente realistica, per queste cose solitamente avremmo chiesto aiuto ad un grafico, mentre ora questi lavori possono essere automatizzati.

Ricerca visiva

Attraverso la ricerca visiva, i clienti possono caricare foto di prodotti e avviare una ricerca basata su algoritmi visivi.

Questa tecnologia di intelligenza artificiale è migliorata negli ultimi anni e sta diventando sempre più ampiamente disponibile. Google Lens, ad esempio, consente agli utenti di toccare e tenere premuta un’immagine, che avvia una ricerca del prodotto nei negozi online. L’app Google e iOS ha recentemente iniziato a offrire anche la ricerca visiva.

Riconoscimento facciale

La tecnologia di riconoscimento facciale può essere utilizzata per identificare l’età, il sesso e altre qualità fisiche di un cliente, che possono aiutare un’azienda di e-commerce a saperne di più sul suo pubblico di destinazione.

I titolari di attività commerciali possono accedere alla cronologia degli acquisti e alle preferenze dei clienti e utilizzare queste informazioni per indirizzare la propria base con consigli e messaggi personalizzati.

La tecnologia recente consente anche ai clienti di pagare tramite il riconoscimento facciale senza inserire altre informazioni.

Problemi relativi alla privacy dell’intelligenza artificiale

Gran parte della tecnologia di e-commerce basata sull’intelligenza artificiale richiede ai clienti di rivelare informazioni su sé stessi, inclusi posizione, sesso, livelli di reddito e altri tipi di dati di tracciamento. Questo tipo di raccolta di dati ha portato disagio pubblico e persino ad azioni legali.

La Federal Trade Commission raccomanda che gli imprenditori siano trasparenti riguardo alla loro raccolta di dati, che offrano scelte chiare ai consumatori, comprese le impostazioni sulla privacy e le opzioni di rinuncia, e che mantengano i dati degli utenti al sicuro.

Come acquistare o costruire l’intelligenza artificiale

Il costo degli strumenti di intelligenza artificiale varia notevolmente a seconda delle esigenze aziendali e se stai acquistando prodotti “pronti all’uso” o personalizzati.

La creazione di soluzioni di intelligenza artificiale personalizzate sarà probabilmente più laboriosa e costosa, indipendentemente dal fatto che tu utilizzi un team di sviluppo interno o esternalizzi lo sforzo a una società di software di intelligenza artificiale.

Tuttavia, una soluzione personalizzata mette la tua azienda nel controllo totale del prodotto. In un settore che cambia continuamente questo potere può essere inestimabile.

Leggi anche: Intelligenza artificiale e marketing? Un legame da incentivare

Sei un imprenditore digitale e sei interessato a creare un business di successo? Non perderti l’undicesima edizione di EcommerceDay! Il 29 e 30 settembre 2022 si terranno due giornate di formazione con i più grandi esperti di marketing digitale, ecommerce, new retail ed omnichannel in cui potrai approfondire le tue conoscenze nel settore e imparare direttamente dai migliori.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCEDAY