Uno sguardo alla logistica in Italia: sviluppi e sfide.

Uno sguardo alla logistica in Italia: sviluppi e sfide

Leggimi

Il settore della logistica sta attraversando una fase di trasformazione a dir poco rivoluzionaria. Merito della digital disruption? Secondo quanto è emerso da un recente convegno organizzato da Digital4 e Oracle, tanto l'e-commerce quanto le innovazioni digitali sono da considerare causa primaria dell'evoluzione.

Uno sguardo alla logistica in Italia: sviluppi e sfide

I numeri parlano chiaro fin dal principio: 80 miliardi di euro è il valore della Contract logistics al 2017, merito dell'intervento delle nuove tecnologie digitali e un approccio "green" da parte degli operatori coinvolti.

Nota bene

Contract logistics è il processo in cui la gestione delle attività logistiche viene ceduta ad aziende terze specializzate. I vantaggi per un'azienda sono molteplici: dai costi ridotti per la gestione della propria attività, all'ausilio di professionisti esperti del settore.

Logistica votata alla sostenibilità

Si sta lavorando a fondo per migliorare la sostenibilità ambientale, puntando sui mezzi elettrici e su soluzioni volte a ridurre al minimo l'inquinamento. Prendiamo ad esempio i motori LNG, che riducono del 90% le emissioni di particolato, di ossidi di azoto (circa 35%), e di CO(10-15%) e beneficiano di prezzi minori, garantendo una riduzione del costo del carburante pari ad almeno il 20%.  Tale sostenibilità appoggia su un approccio omnicanale, attraverso svariati circuiti logistici, a seconda delle esigenze del consumatore.

L'esperienza è il cuore della logistica

I modelli di consegna sono sempre più vari, creati apposta per rispondere all'hic et nunc che il consumatore si aspetta di trovare: spedizioni Prime che garantiscono la consegna il giorno dopo se non il giorno stesso (il 41% dei casi), a seconda della soluzione che si sceglie. La consegna in genere avviene dal lunedì al venerdì (nel 74% dei casi). Solo il 21% offre l'opzione di consegna serale e l’8% addirittura la consegna di domenica. Nelle grandi città vi è addirittura una consegna garantita entro due ore dall'acquisto, e coinvolge il 27% degli operatori. Tutto concorre in breve a rispettare il più possibile le richieste dei consumatori e il loro desiderio di ricevere ciò che hanno acquistato il prima possibile.

Tecnologie digitali

Fornitori di servizi logistici e clienti sono molto attenti all'innovazione dei servizi di logistica. Stiamo parlando di concetti come Internet of Things, smart glass e Logistics Apps, che sfruttano la geolocalizzazione dei mezzi, prova di consegna, accettazione dei pagamenti con POS Mobile, monitoraggio dello stato della merce e della spedizione in corso. L'obiettivo? Ridurre le tempistiche e il costo di gestione dei processi. Il tutto in un'ottica attenta alla digital transformation che impera in questo momento.

Il compito dei retailer, a fronte dei cambiamenti in atto nel settore, sarà quello di sviluppare i processi logistici per la consegna in maniera tale da potersi adattare sempre di più alle esigenze dei consumatori finali.