Netflix

Netflix investirà 200 milioni di dollari in Italia

Leggimi

Netflix punta all'Italia. L'azienda si dice pronta a investire oltre 200 milioni di dollari in contenuti Made in Italy per i prossimi due anni.

La compagnia di servizi video streaming più conosciuta al mondo ha siglato recentemente un accordo con Mediaset per la produzione di sette lungometraggi. La partnership si rivelerà funzionale a quelle che sono le mire del brand di Reed Hastings: investire in film in lingua italiana, realizzati e prodotti in Italia da registi e produttori indipendenti nostrani.

Netflix investirà 200 milioni di dollari in Italia

I film verranno lanciati in anteprima a cominciare dal 2020, e si prevede che vadano in onda sui canali Mediaset circa dodici mesi dopo l'uscita su Netflix. La compagnia punta quindi sul Made in Italy, motivando la scelta a più riprese. Dal fatto che l'Italia vanti una tradizione cinematografica lunga e ricca di opere d'arte, a molto altro. Ma guardano anche al potenziale che il nostro Paese riserva in termini di abbonamenti: finora sono 2 milioni. Netflix cresce e non accenna a cessare gli investimenti. Al punto da voler investire 200 milioni di euro in due anni per promuovere il talento dei giovani registi indipendenti e permettere loro di esprimere il Made in Italy al meglio.

Quali sono i film che usciranno su Netflix?

Si parte da commedie romantiche come Sotto il sole di Riccione, diretto da Enrico Vanzina, a una monografia su Roberto Baggio intitolata Sulla stessa onda, a Il divin codino, diretto da Letizia Lamartire, a molti altri. L'idea è vincente e nei prossimi anni assisteremo a una vera e propria sfilata di produzioni cinematografiche di qualità.

Per approfondire la storia del colosso di Hastings, ti invitiamo a leggere il seguente articolo.