Schermata 03-2456380 alle 16.16.17

In Italia 14 milioni di utenti ecommerce, in crescita i pagamenti mobile

Leggimi

Sono quasi 14 milioni gli utenti ecommerce in Italia e parte del merito va alle nuove modalità di pagamento, in particolare la tecnologia NFC (Near Field Communication) che permette di pagare direttamente con lo smartphone. I dati divulgati in occasione dell’evento Netcomm e-Payment 2013 descrivono uno scenario in cui l’ecommerce sta contagiando sempre più persone: nel corso dell’ultimo trimestre il 47,7% degli utenti di internet ha acquistato dei prodotti online (a febbraio erano il 35,8%) per un totale di 47,6 milioni atti d’acquisto, quasi 3,5 a persona. Tra i consumatori online il 24% rientra tra gli heavy shopper, cioè quelli che dichiarano di aver effettuato più di cinque acquisti in tre mesi.

Il 10% di questi acquisti è avvenuto attraverso dispositivi mobile, smartphone e tablet, dato in crescita del 165%. I prodotti con maggiore successo online sono invece i libri (14,8%), seguiti dai capi di abbigliamento (13,9%), computer o periferiche per pc (11,3%), biglietti di viaggio (9,9%), soggiorni (5,4%), musica e dvd (4,8%), telefonini e smartphone (4,2%), cosmetici (4%), elettrodomestici (1,5%). Ad aumentare è la fiducia dei consumatori nei confronti dell’ecommerce, infatti in quattro casi su cinque l’acquisto online è premeditato, cioè gli acquirenti hanno scelto di proposito il canale di vendita sul web nonostante fosse disponibile l’alternativa tradizionale.

“Assistiamo ad una forte evoluzione tecnologica nei device, al punto che smartphone e tablet sono diventati essi stessi strumenti di pagamento – ha risposto Roberto Liscia, presidente di Netcomm – E i consumatori stanno dimostrando fiducia in questo genere di dispositivi, anche per effettuare i propri acquisti. Le recenti norme volte a limitare l’uso del contante, congiuntamente all’accettazione degli strumenti di pagamento digitali da parte delle amministrazioni e dei servizi pubblici, inducono a favorire sia la concorrenza fra gli operatori, sia la sicurezza e la trasparenza nelle transazioni”.

Tra i sistemi di pagamento più utilizzati dagli acquirenti online, al primo posto c’è PayPal (36,6%), seguito dalla carta prepagata per il 24,4%, dalla carta di credito per il 19,2% e infine dal bonifico per il 3,7%. E per quanto riguarda la tecnologia NFC? Il 50,4%, degli intervistati non possiede o non pensa di possedere un cellulare abilitato della comunicazione via NFC, il 12,8% non è sicuro ma crede di avere un telefono con comunicazione NFC e solo il 9,5% ha un cellulare abilitato a questo tipo di tecnologia. Invece il restante 27,3% non capisce nemmeno la domanda.

In conclusione, i dati resi pubblici da Netcomm illustrano uno scenario dove l’ecommerce continua a crescere, l’interesse è alto, ma con un’adeguata informazione si intravedono ampi margini di miglioramento.

[Si ringrazia CWBI - CodiceWeb Business Innovation per la gentile concessione della foto].