mobile commerce global

L'ecommerce nel mondo cresce grazie ai pagamenti online

Leggimi

Nel 2013 l'ecommerce globale di prodotti di consumo è cresciuto del 20% grazie al mobile e ai pagamenti online. A rivelarlo è l'indagine condotta dall'istituto tedesco yStats che evidenzia come la crescente diffusione di Internet sia la base per questo sviluppo: oggi infatti gli utenti di Internet sono un terzo e, secondo le previsioni, un terzo della popolazione mondiale effettuerà acquisti nel corso dell'anno.

Secondo la ricerca di yStats, i pagamenti online sarebbero l'ago della bilancia perché permettono di effettuare acquisti direttamente con lo smartphone, rivoluzionando le transazioni. In particolare, il rapporto pone l'attenzione sulla tecnologia NFC e su forme di pagamento ibride che stanno crescendo in modo esponenziale.

A livello geografico, mentre la più alta percentuale di utenti di Internet è quella degli Stati Uniti, emerge che la penetrazione delle vendite online in rapporto agli internauti maggiore si ha nel mercato asiatico grazie alle infrastrutture presenti in Cina ed India e alla forte espansione di Giappone e Corea del Sud, patria di Samsung.

In particolare, in Giappone sono i grandi brand come Rakuten, Amazon e Nissan a guidare il mercato e ad aver introdotto sistemi di pagamento innovativi che fanno da traino, mentre la Corea del Sud basa l'ecommerce soprattutto nei settori dell'abbigliamento e dei viaggi che hanno fatto crescere le vendite online fino alla quota del 6% sul totale vendite. Per la Cina, le previsioni parlano di un aumento degli internauti che nel 2016 porterà a 700 milioni gli utenti, circa metà della popolazione locale. L'India invece dovrebbe crescere del 20% all'anno per il prossimo lustro.

Gli Stati Uniti per il momento mantengono la loro posizione dominante, ma rischiano il sorpasso proprio da parte della Cina. Il trend che però stanno seguendo per mantenere il passo è quello del mcommerce, cioè gli acquisti via mobile in rete oppure attraverso la tecnologia NFC presso i negozi. Le statistiche mostrano che sempre di più i piccoli negozianti d'oltreoceano stanno adottando sistemi di pagamento attraverso dispositivi mobile.

Infine, in Europa è la Gran Bretagna a guidare lo sviluppo dell'ecommerce attraverso i nuovi sistemi di pagamenti online. Questa innovazione ha già portato i suoi frutti oltremanica dove nel 2012 le vendite online hanno superato il 10% di quelle totali.