5 strategie mobile marketing per cambiare il Brand

Leggimi

Quando un'azienda decide di cambiare il proprio Brand, è sempre soggetta allo scorno di una scelta delicata. Come ci si può comportare, allora, perché questa decisione possa essere presa senza il rischio di incorrere in problemi o inutili imprevisti?

La risposta è molto semplice: in un'era dominata dalla diffusione massiccia dei dispositivi mobile, è possibile attivare una strategia che si avvalga di tali strumenti per modificare il brand in totale sicurezza.
Qui sotto sono elencate cinque strategie di mobile marketing indispensabili per tutti coloro che hanno intenzione di imbarcarsi in una simile impresa.

1) Il ruolo delle applicazioni

Quand'è che davvero ci si deve affidare a un'App? Quando si può offrire agli utenti  un'esperienza raffinata e compiuta che si abbina all'essenza del proprio brand. L'applicazione dovrebbe coinvolgere costantemente gli utenti e diventare un'altra piattaforma che possa garantire loro un'interazione continua con il brand.

2) Quale aspetto dovrebbe avere il sito web sul mobile?

La maggior parte degli utenti accederà al vostro sito web dai loro dispositivi mobile. A supportare tale affermazione sono i numerosi dati raccolti da un'analisi relativa ai mesi di maggio-giugno: l'accesso a Internet tramite strumenti mobile ha sorpassato quello effettuato dal desktop. Questa estrema diffusione delle piattaforme mobile non potrà che portare le aziende a rendere i propri siti web responsive e mobile-friendly.

3) Il ruolo della lingua

Molti utenti sono convinti che applicazioni mobili e siti responsive siano la via più efficace per interagire con i brand. Le aziende, dal canto loro, condividono questo pensiero, pur essendo consapevoli che, ai fini di una connessione davvero esclusiva, devono riuscire a comunicare ai propri clienti adoperando il medesimo linguaggio. In un processo di modifica del brand, molti marchi cambiano il proprio nome o logo in modo da riflettersi in una nuova identità, con caratteristiche differenti. Per questo motivo, il linguaggio da loro utilizzato dovrebbe esprimere appieno questa nuova personalità. Per implementare questa strategia sono particolarmente indicati i sistemi di messaggistica istantanea presenti nelle App, specialmente le notifiche push, servizi molto utili nel creare un'interazione con l'utente che non pecchi di invasività. (l'utente può decidere se acconsentire o meno alla ricezione delle notifiche)

4) A quale audience occorre rivolgersi?

Quando un'azienda modifica il proprio brand, ci sono molte possibilità che il target su cui la stessa faceva riferimento possa cambiare. Si tratta di un'ottima opportunità per restringere la propria audience ed essere sempre più specifici nei confronti degli utenti che si vuole indirizzare. Questo deve passare attraverso gli strumenti mobile. Il mobile è la piattaforma perfetta per i brand che desiderano testare differenti gruppi per vagliarli come target potenziali.

5) Avviare una campagna marketing aggressiva serve?

Nel momento in cui si modifica il proprio logo, nome o slogan, bisognerebbe riuscire a trasmettere ai mercati e al pubblico tali cambiamenti, avviando campagne marketing aggressive. L'obiettivo primario che ne può derivare? Educare il pubblico a intenderei l nuovo brand in tutte le sue sfumature può rivelarsi una strategia particolarmente vincente

per fondare le basi su cui impostare successivamente la propria campagna di modifica del Brand.

La Jusan Network, web agency tecnologica di Torino, è impegnata da anni in attività volte a coprire l'intera filiera del commercio elettronico: dal web e mobile marketing, allo sviluppo siti e-commerce, al web design, all'analisi strategica e di mercato, alla tutela del marchio.