Fondato nel 2010
Home Articoli Come sfruttare il remarketing per il tuo business

Come sfruttare il remarketing per il tuo business

remarketing

Che cos’è il remarketing? Quand’è che diventa necessario utilizzarlo?
Capita molto sovente che un brand manchi di ottenere una nuova conversione, e le possibilità sono moltissime: magari il cliente non ha trovato quello che desiderava, oppure l’ha fatto ma si è accorto che il prezzo è troppo alto per lui. Ha condotto la ricerca, ha inserito il prodotto nel carrello e alla fine lo ha abbandonato.
Allora la domanda chiave che bisogna porsi è la seguente: come si fa a spingere questi utenti a riconsiderare le proprie scelte? Come si fa a convincerli a tornare sui propri passi? La risposta è molto semplice: remarketing.

Che cos’è il remarketing?

Il remarketing si fa generalmente per attrarre a sé gli utenti che sono passati sul sito web, ma non hanno compiuto nessun acquisto. L’obiettivo primario è di ricucire il rapporto interrotto, lasciato in sospeso. Quello a lungo termine consiste nel tentare di portare a compimento quello che l’utente era stato quasi in procinto di condurre: l’acquisto del prodotto.

Come sfruttare il remarketing per il tuo business

Ogni volta che un visitatore accede a un sito web, un codice Javascript (che dovresti integrare al tuo sito) fornisce al browser un cookie anonimo che traccia la navigazione del visitatore sul web. Così facendo, si possono pubblicare annunci pubblicitari online personalizzati su misura delle esigenze dell’utente. E delle pagine da lui visitate, naturalmente.

Parla al tuo utente con la giusta voce

Presta sempre attenzione alla forma che userai per comunicare i tuoi messaggi. Dopotutto devi riuscire a convincere l’utente a fare quello che aveva deciso di non fare in precedenza. E ciò richiede una capacità espressiva magistrale, precisa, perfetta, empatica e coinvolgente. Nel parlargli, cerca sempre di elencare i benefici di cui potrebbe godere se accettasse di portare a termine l’acquisto.

Monitora il ROI

Misura i risultati della tua campagna di remarketing. Cerca di vedere se gli obiettivi possono essere raggiunti in poco tempo e quale sia la strategia da favorire per farlo. Una volta monitorato il ROI per la campagna in corso, potrai disporre di tante informazioni che ti serviranno per migliorare le campagne di remarketing future.

Articolo precedenteI buoni propositi ecommerce per il 2019 (e per diversi anni a venire)
Prossimo articoloCome sfruttare Instagram per il tuo eCommerce
Manager eclettico, dopo 15 anni di consulenza IT in Italia e all’estero per importanti aziende italiane e multinazionali, fonda la web agency Jusan Network. La storia della Jusan Network inizia nel 2005 con un’ampia visione strategica nel campo del IT e della Digital Transformation. Nel corso degli anni si è sempre più focalizzata nello sviluppo di e-commerce e nella comunicazione digitale diventando un punto di riferimento importante per Istituzioni Nazionali e Internazionali, Enti Governativi e multinazionali. Oggi all’avanguardia anche per quanto riguarda discipline come Graphic Design, Branding, Web Marketing, Social Media Marketing, Content Marketing, sviluppo e strategie SEO, formazione e organizzazione d’eventi. Insieme a EcommerceDay e EcommerceGuru, l’innovativo magazine online dedicato al commercio elettronico, punto di riferimento importante per chi vuole dedicarsi alla vendita online, Samuele Camatari crea l’Accademia dell’eCommerce, una scuola che offre numerosi corsi di formazione sul web marketing e sulla vendita online. Samuele Camatari è Presidente Turinin, docente IED, Enaip e formatore del top management di importanti aziende italiane.
Subscribe for notification
Exit mobile version