Mobile video marketing? Una nuova strategia da considerare

Mobile video marketing? Una nuova strategia da considerare

Leggimi

Mobile video marketing? Una nuova strategia da considerare. La crescita dei video digitali è sempre più marcata e tenace. L'80% dei consumatori coinvolti in un recente studio ha affermato di guardare i video con lo smartphone una volta alla settimana, rispetto all'85% di chi lo fa mediante desktop.

Il dominio dei mobile devices

Un tempo non si sarebbe mai arrivati a pensare che i video avrebbero riscosso un simile successo. Né che questo successo sarebbe stato mediato in gran parte dalla diffusione dei dispositivi mobile. Smartphone e tablet hanno soppiantato molto presto il predominio esercitato dai pc.

Mobile video marketing? Una nuova strategia da considerare

La ricerca in questione, denominata AOL "State of Industry Video", ha analizzato il comportamento dei consumatori e le dinamiche del mercato attuali. E il risultato? I contenuti video sono tra i più richiesti dagli utenti che navigano quotidianamente su internet. Il mobile video marketing si imporrà ben presto come un vero e proprio neologismo determinato a impattare sensibilmente il panorama delle strategie sul Web. Il 77% dei consumatori ha sempre uno smartphone a portata di mano e di indagine. Il mobile commerce avanza e prende terreno con sempre maggiore vigore. E i video non sono da meno. Infatti, l'80% dei consumatori preferisce guardare i video sul proprio cellulare, piuttosto che utilizzare un desktop.

Perché i video hanno così successo

La popolarità dei video è dovuta a tutta una serie di fattori tra loro convergenti. Non c'è brand o azienda al mondo che non utilizzi strategie di questo tipo, all'interno delle proprie attività online. I video sono veloci, comunicano in maniera semplice e immediata contenuti che, se testuali, non avrebbero il medesimo impatto. Inoltre sono molto spettacolari, possono essere personalizzati e raggiungere una qualità da film in alta definizione. Il grado di coinvolgimento che sono capaci di creare e causare nell'ascoltatore, poi, rende tali contenuti estremamente efficaci nel creare engagement.

Investimenti più sostanziosi in futuro

Ecco perché editori e inserzionisti sono intenzionati ad aumentare gli investimenti in video mobile di almeno il 25% nel 2017. Alcuni di questi mirano a migliorare i tempi di attesa per il caricamento dei contenuti video, difetto ancora da correggere. Soprattutto, le strategie di distribuzione stanno cambiando. I consumatori scoprono i video online cercandoli sui motori di ricerca oppure sui social network. Anche i consigli e le raccomandazioni di altri utenti sono tenuti in considerazione.