36602 384478664960225 23336872 n

Aruba verso ecommerce e mobile

Leggimi

Aruba punta all’ecommerce arricchendo di strumenti per la vendita online i suoi servizi di web hosting. In particolare, è il mobile il settore più interessato all’intervento della società fiorentina di servizi Internet. Gli smartphone e i tablet sono lo strumento che viene sempre più utilizzato per effettuare gli acquisti online e, proprio per questo motivo, è necessario realizzare siti internet responsive che tengano conto delle necessita e delle specifiche di questo tipo di device.

Il primo step di queste modifiche riguarda quindi il design, di fondamentale importanza nell’interazione da un dispositivo mobile. L’interfaccia è stata rinnovata e adesso, con una navigazione più intuitiva tramite il touch control, permette all’utente di navigare sull’home page attraverso la selezione dei prodotti più acquistati. È stata rivista anche la schermata con il dettaglio dei prodotti per rendere più chiara la visualizzazione e per semplificare il processo d’acquisto.

Ma non è solo il design della piattaforma ecommerce di Aruba ad essere migliorato. Nuove funzioni disponibili per le versioni Advanced e Professional rendono il processo d’acquisto ancora più semplice ed efficace. Innanzitutto la ricerca avanzata con filtri ben differenziati che restituiscono risultati più in linea con le richieste dell’utente. Poi una vetrina dinamica che rende la user experience più coinvolgente ed una nuova mappa che consente di trovare la posizione esatta di un negozio fisico collegando così la vendita online a quella offline.

“Si stima che chi usa i tablet tenda a spendere online oltre il 50% in più di chi utilizza smartphone e circa il 20% in più di chi usa un desktop computer ha commentato Stefano Sordi, direttore markting di Aruba – Chi sfrutta  la rete per vendere i propri prodotti non può ignorare queste tendenze e deve far sì che l’esperienza di acquisto nel proprio store online sia immediata e semplice, anche se non si dispone di una tastiera. Ci auguriamo dunque che questo upgrade gratuito sia gradito e aiuti chi ne usufruisce a raggiungere tutti i potenziali clienti nel modo migliore”.