I vantaggi del mobile payment | Ecommerce Guru

Come il Mobile Payment incentiva e facilita l’acquisto

Leggimi

Si tratta di una risorsa di mutua utilità per attività commerciali e clienti, è sempre più diffuso e renderà gli acquisti più convenienti e rapidi. Il caso di 2pay.

In tempi di alternative finance ci troviamo anche di fronte ad un aggiornamento delle modalità di pagamento, in ottica cashless e, soprattutto, mobile.

I numeri parlano chiaro e per il 2017 ci si aspetta che chiunque utilizzi uno smartphone, praticamente chiunque, avrà effettuato almeno un’operazione di trasferimento di denaro con il proprio dispositivo mobile.

Nel giro di due anni, si è passati in Italia da un giro d’affari relativo di 610 milioni a 1,8 miliardi di euro previsti per il 2015, registrando una crescita del 78% nel 2014, che nell’anno corrente si riconfermerà con una percentuale del 68%.

Si tratta di un valido metodo di pagamento, contrassegnato con il nome di mobile payment, che possiamo suddividere in due possibilità operative:

  • transazione a distanza: effettuare pagamenti online utilizzando lo smartphone unicamente come interfaccia
  • transazione in prossimità: utilizzare il dispositivo fisicamente grazie alle sue funzionalità di connessione

Nel secondo caso, particolarmente utile per operazioni in ambito retail, si ha la possibilità di snellire il portafoglio del cliente da carte di credito, bancomat e quant’altro e fargli utilizzare dati servizi tramite il proprio cellulare, attraverso applicazioni che si comportano come wallet elettronici.

In questa maniera è possibile velocizzare certe operazioni e renderle più semplici per il cliente, per il quale il vantaggio sta anche nell’eliminazione delle eventuali tasse proprie dell’utilizzo di servizi bancari tradizionali.

Ma c’è di più: l’informatizzazione delle modalità di pagamento è sinonimo di tracciabilità, al fine di rispettare le norme di vigilanza e antiriciclaggio.

Un’applicazione come 2pay, fornisce tutte queste possibilità e si ricarica con un semplice bonifico gratuito, senza neanche prevedere costi di attivazione per i commercianti, ma anzi riservando loro anche qualche possibilità in ambito marketing. Dal punto di vista strettamente legato alla transazione in sé, questa app garantisce la semplicità di poterla effettuare tramite il numero di cellulare del ricevente e il pin univoco del cliente, o un QR code, e, in aggiunta, fornisce possibilità in ambito marketing, permettendo operazioni di cashback: somministrare al cliente piccole quantità di credito per le transazioni future ad ogni acquisto.

L’obbiettivo generale di questo tipo di servizi è quello di sfruttare le comodità che le nuove tecnologie ci offrono in termini di comfort per i clienti, eliminando almeno tutti i fattori di tipo pratico che ostacolano gli acquisti. Si pensi poi anche ai vantaggi futuri di poter utilizzare il proprio smartphone per le piccole spese cittadine, come ad esempio il parcheggio! Certo resta da vincere la resistenza, ben radicata nel nostro Paese, dovuta a dubbi sulla sicurezza del trasferimento di denaro per via elettronica, ma ci arriveremo.

Se vuoi saperne di più sulle possibilità di ibridazione tra vendita online e in negozio, anche tramite mobile, partecipa gratuitamente all’Ecommerce Day 2015 VI edizione.

L’evento si terrà a Torino il 9 giugno presso il Mirafiori Motor Village . Il Gruppo FCA è  partner ufficiale dell’iniziativa.

Iscriviti subito sul sito dell'Ecommerce Day.