Home Formazione PURPOSE VALUE E LE 5P

PURPOSE VALUE E LE 5P

tag alt

Che cos’è il purpose di un’azienda? Letteralmente significa “scopo”, risponde alla domanda “cosa succederebbe al mondo se la tua azienda scomparisse?”. È molto più che una semplice dichiarazione d’intenti (mission statement), è la ragione per cui esiste qualcosa. Grazie al purpose value e le 5P, l’azienda crea valore.

Tutte le compagnie di successo sono orientate al purpose, il quale è molto difficile da ottenere. Bisogna usare un “superpotere”: l’abilità di creare un valore unico.

Nel momento in cui una compagnia sta percorrendo la giusta strada verso il purpose, i propri clienti, i fornitori, in generale tutti gli stakeholders riconosceranno la sua value proposition.

Il purpose è una fonte di vantaggio competitivo, ma deve essere autentico e robusto nel modello di business dell’organizzazione. Le 5P forniscono un quadro per aiutare le aziende ad incorporarlo in modo sistematico e globale.

PORTFOLIO STRATEGY AND PRODUCTS – strategia di portfolio e prodotti

Dimostrare il purpose nei prodotti e servizi che una compagnia offre è un processo formato da due fasi. Per prima cosa, bisogna assicurarsi che il proprio portfolio aziendale sia in linea con il purpose dell’azienda. Successivamente, bisogna completare le sue attività con prodotti e servizi che corrispondono al purpose dell’azienda ed eliminare quelli che non lo fanno.

Un esempio perfetto di compagnia che è sempre stata guidata e orientata al purpose è Patagonia, avendo una missione molto più grande che semplicemente quella di “vendere”. Infatti, il loro purpose è “to save our home planet” (salvare il nostro pianeta natale). Il quale è sempre ben espresso e ben comunicato agli stakeholders attraverso le loro attività di supporto, per esempio stimolare nuovi progressi nell’agricoltura rigenerativa e creare film e libri sull’attivismo ambientale.

Leggi anche: Questione di branding: come differenziare un brand per renderlo unico

PEOPLE AND CULTURE – persone e cultura

Il purpose inizia con gli esseri umani.

Le persone, gli stakeholders di un’azienda sono risorse di forza e duro controllo contro l’inautenticità.

Tutto inizia dal processo d’assunzione, che è fondamentale: i reclutatori selezionano attivamente le persone che condividono i valori che supportano il purpose dell’azienda. Dipendenti appassionati irradiano entusiasmo sia ai clienti che alle comunità.

Dopodichè, le aziende dovrebbero investire molto sulla formazione dei dipendenti. Il purpose, inoltre, influenza fortemente la cultura aziendale, infatti, secondo le statistiche, i dipendenti delle aziende orientate al purpose sono quattro volte più coinvolti sul lavoro.

PROCESSES AND SYSTEMS – processi e sistemi

Processi e sistemi, affrontano un “come” fondamentale del modello di business di un’azienda: le iniziative operative, gli incentivi e i meccanismi di governance su cui l’azienda fa affidamento per creare valore e realizzare il suo purpose.

Le iniziative dei processi e dei sistemi devono tenere in conto il presente ma soprattutto pianificare il futuro. Vitale è la funzione di guardare oltre le quattro mura della propria azienda – quindi pensare a soluzioni diverse per ogni stakeholder.

PERFORMANCE METRICS – metriche di performance

Il purpose può e deve essere rigidamente misurato. In sostanza, ciò significa identificare gli indicatori chiave di prestazione (KPIs) relativi agli obiettivi aziendali, monitorarli nel tempo e incoraggiare la tua organizzazione a raggiungere gli obiettivi.

Le aziende possono utilizzare una vasta gamma di strumenti e KPI, ma, poiché il purpose è su misura, le soluzioni pronte all’uso non hanno quasi mai lo stesso impatto di quelle accuratamente personalizzate. Mostrare ai dipendenti e alle altre parti interessate come l’organizzazione sta procedendo lungo metriche di performance come la diversità o la sostenibilità, informazioni che possono essere presentate chiaramente in report standardizzati, rafforza il purpose e crea slancio per ulteriori informazioni.

POSITIONS AND COMMUNICATIONS – posizioni e comunicazione

Il purpose dovrebbe essere incorporato nel modo in cui la tua organizzazione trasmette le informazioni e interagisce con il pubblico.

È all’interno di questa “P” che è più probabile che sorgano accuse di purpose-washing: le espressioni artificiali di scopo suonano false e le parti interessate riconoscono l’inautenticità.

Quando il purpose è ben chiaro e collegato, le posizioni, le comunicazioni e il coinvolgimento esterno dell’ azienda diventano estensioni logiche del modello di business.

Sei interessato ad ascoltare altri esempi di aziende purpose-driven? Allora non puoi perderti l’undicesima edizione di EcommerceDay. Il 19 e il 20 Settembre 2022 i più grandi esperti del settore dell’omnichannel, new retail, digital marketing e social media si incontreranno per discutere delle ultime tendenze nel settore dell’e-commerce.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCE DAY

Articolo precedenteFOMO: cos’è e come sfruttarla per le strategie social
Prossimo articoloLE COMPONENTI CHIAVE DELLA BRAND IDENTITY