Da dove partono gli utenti quando compiono ricerche online?

Da dove partono gli utenti quando compiono ricerche online?

Leggimi

Seconto quanto rivelato da Think With Google, un numero sempre maggiore di utenti effettua ricerche online digitando parole chiave particolarmente significative, grazie alle quali i brand possono prendere appunti se vogliono capire in che modo l'user medio trova ispirazione per le sue richieste. Vediamo più da vicino di che cosa si tratta.

Da dove partono gli utenti quando compiono ricerche online?

Il report elaborato dalla piattaforma ha raccolto un campione di dati collezionati nel triennio 2015-2017. All'interno della ricerca è emerso che ricerche come "ideas" hanno beneficiato di un incremento del 55% tra il 2015 e il 2017. Parole chiave come "shopping list" o "brand" hanno visto un aumento rispettivamente del 150% e dell'80% sui risultati di ricerca condotti tramite mobile devices.

Che cosa significa?

I consumatori odierni sanno benissimo che possono ricercare online tutto ciò che desiderano. Nonostante molti di loro elaborino parole chiave specifiche che possano venire incontro a esigenze dettagliate e particolari, ve ne sono tanti che si rivolgono ai motori di ricerca senza avere un'idea precisa in merito a ciò che li spinge a navigare sul Web. Ecco perché l'aumento di parole chiave come "ideas" e "brands" è stato tanto consistente.

Greetings from the fashion world

L'attenzione dei consumatori per le ultime novità in campo fashion cresce a numeri sempre maggiori. Si parla di un incremento del 48,7% delle ricerche online di settore rispetto agli anni precedenti, un dato piuttosto incoraggiante.
Da inizio 2016 a oggi la maggior parte delle ricerche fashion-related si è focalizzata sull'universo "unisex", screziato in tutti i prodotti che ne fanno parte: accessori, completi, pantaloni, gonne, t-shirt, giacche, scarpe).