Instagram: come sfruttarlo al meglio

Leggimi

Instagram: come sfruttarlo al meglio. Instagram è una delle piattaforme più famose e utilizzate al mondo, e anche una delle meno considerate da parte di aziende e brand, malgrado le potenzialità insite in essa. Nonostante il primato accordato in generale a strumenti come Facebook o Twitter, per quanto riguarda livello di engagement e possibilità di interazioni il canale non è secondo a nessuno.

Instagram: come sfruttarlo al meglio

In ragione di quanto appena esposto, questi quattro consigli sono stati scritti per adattarsi elegantemente alle strategie web marketing legate alla piattaforma.

1) Captare e ancorarsi ai trend del momento:

Instagram è una piattaforma costantemente in aggiornamento, al pari di tutti gli altri Social Media più rilevanti. Per questo motivo l'applicazione è vincente sotto tutti gli aspetti, e non manca mai di trovare sempre nuove vie per coinvolgere gli utenti e ispirarli a continuare a postarvi all'interno. Se volete beneficiare appieno dei vantaggi di un simile strumento, dovrete aggiornare le vostre mosse di conseguenza, badando a captare e notare tutti i trend e le tendenze del mese se non del giorno, un lavoro da certosini, ma che non può che rivelarsi essenziale ai fini di un engagement impeccabile e duraturo.

2) Scrivere una storia, o molteplici storie:

Scrivere una storia in immagini. Chiunque lo può fare, secondo i propri gusti e sensibilità e limiti espressivi. A volte con grandi risultati, altre volte meno. Gli utenti non anelano che a questo, e voi dovrete fare in modo di confezionare per loro la migliore storia mai esperita o raccontata prima d'ora, dai precordi della vostra fondazione ai momenti gloriosi ai periodi un po' più faticosi fino ai tempi attuali, all'oggi e alle previsioni future. Sempre sincronizzati, siate pronti a scrivere capitoli memorabili della vostra storia; il pubblico non potrà che lasciarsene ammaliare e supportarvi di conseguenza, quasi automaticamente.

3) Postare contenuti che gli utenti si aspettano di trovare:

Prima comprendete ciò che gli utenti ardono dal desiderio di leggere e avere accesso, maggiori saranno le possibilità di veder creare tanto la vostra pagina su Instagram quanto le conversioni, di rimando, all'interno del vostro sito web. Vi sono molti modi di riuscirci, a partire dall'elaborazione di domande volte a premere sulle brame e i desideri degli utenti, fino alla creazione di contest e immagini prese da località caratteristiche all'interno delle quali le persone possano riconoscersi e identificarsi.

4) Essere puntuali con la programmazione dei post:

Uno dei punti più difficili da comprendere, o almeno, uno di quelli che ancora oggi continua a mietere dissensi e creare divisioni all'interno del pubblico online, ha a che fare con la programmazione dei post su Instagram. Qual è il momento migliore per postare le immagini su Instagram? Non essendovi una regola precisa, molti sono portati a pensare che basti semplicemente pubblicare ogni giorno a qualunque ora, per ottenere un responso ampio e condiviso e fattivo di crescita, ma studi e ricerche di recente fattura hanno comprovato che postare di lunedì e di giovedì garantisce una percentuale di successo in più, rispetto agli altri giorni della settimana. Inoltre, orari come le tre o le quattro del pomeriggio risultano incolti e improduttivi, in quanto a likes e interazioni. Queste indicazioni, a ogni modo, sono meramente relative, non intendono intessere alcun tipo di dogma o legge assoluta.