ecommerce guro Instant Articles-620x378 3

Instant articles: che cosa sono?

Leggimi

Instant articles: che cosa sono? Se ne sta facendo un gran parlare da molto tempo a questa parte. Chi ne parla male e chi ne idolatra l'incredibile rapidità di accesso ai contenuti. Quel che è vero è che gli instant articles possono rivelarsi particolarmente utili non solo per studiare e comprendere meglio le reazioni degli utenti online a determinati articoli, ma anche per creare engagement.

Instant articles: che cosa sono?

L'idea di fondo del progetto è semplice: fornire una maniera nuova di fruire gli articoli di testate editoriali, direttamente dall'App Mobile di Facebook. Secondo quanto espresso dai concepitori della feature, grazie agli Instant Articles si potrà beneficiare di un caricamento delle pagine 10 volte più veloce rispetto alla normale App di Facebook. Un modo molto più semplice e interattivo di avere accesso a contenuti direttamente all'interno dell'applicazione di Facebook, senza dover quindi attendere i tempi di caricamento della pagina del browser. In questa maniera, il traffico mobile si concentra per la maggior parte sulla piattaforma Social Media, e in maniera molto meno massiccia sui siti presenti su Google.

Come funziona?

Se si dispone dell'ultima versione della App mobile di Facebook, in alcuni articoli selezionati dei partner (beninteso) di Instant Articles compare in alto a destra il simbolo di un fulmine, proprio accanto all'immagine di condivisione del link. Se ci si clicca sopra, il caricamento della pagina dirigerà il link all'interno di una pagina nuova, completamente rifatta e rifinita su misura, all'interno della quale si potrà leggere l'articolo che si desiderava. La particolarità della feature è che permette un'esperienza interattiva spesa totalmente all'interno dell'ecosistema della piattaforma Social Media.

Quali sono i vantaggi?

Dal momento che Facebook comprende circa un miliardo e mezzo di utenti attivi, l'utilizzo degli instant articles può rivelarsi fondamentale per tutti coloro che anelano a catturare un'audience vasta e variegata, bloggers in testa. L'user experience che ne deriva è inoltre particolarmente alta e di qualità, grazie anche alle capacità interattive in seno all'applicazione.

Come ci si iscrive?

Sorprendentemente, registrarsi a Instant Articles è un processo lungo e articolato in più passi: dopo essersi connessi con Facebook, si verrà reindirizzati alla pagina di registrazione del servizio, all'interno della quale verrà chiesto su quale pagina si intende far apparire gli "instant articles". Una volta selezionata la pagina, ci si potrà iscrivere senza problemi. Una volta iscritti, si potranno modificare numerose feature pertinenti a una pagina di blog, si potrà scegliere il template, curare fonts, colori, il logo, e molto altro.

In Italia:

In Italia solo La Stampa è entrata a far parte della piattaforma Instant Articles. Si prevede che i numeri incrementeranno via via sempre più gradualmente, convogliando la presenza di svariate e molteplici figure editoriali anche di rilievo.

Consigliati