Le novità di Facebook per l'e-commerce | Ecommerceguru

Le novità di Facebook e le app dedicate all’e-commerce

Leggimi

Mark Zuckerberg, il CEO di Facebook, torna a far parlare di sè annunciando diverse novità riguardo al social più trasversale. Similmente a Google Street View, la piattaforma permetterà di condividere video a 360°, con la stessa qualità dell’antesignano di riferimento, oltre a una funzionalità di acquisizione delle immagini tramite Oculus, l’azienda nota per le sue tecnologie di realtà virtuale incorporata dallo stesso Facebook. Nell’ambito delle immagini in movimento, il social guarda anche a Youtube, riprendendo la rivoluzionaria funzionalità di hosting per i video: anche quelli di Facebook saranno linkabili su altre pagine web senza che sia necessario mostrare un collegamento al sito ospitante. Questa novità andrà tutta a vantaggio di un numero maggiore di visualizzazioni se si pensa alla crescita esponenziale nell’utilizzo del Social Network per eccellenza, e della sua bacheca, rispetto alla piattaforma più espressamente dedicata ai video, ma più largamente utilizzata in maniera mirata a una ricerca in particolare.

Oltre alla possibilità di incorporare l’app di Facebook per commentare i post pubblicati sul proprio sito, da parte di utenti online e sperimentata da alcune testate come BuzzFeed, Huffington Post, Fox Sports e EliteDaily, si inizierà a parlare anche di pagamenti online.

Dopo aver già attivato negli Stati Uniti la possibilità del trasferimento di denaro tra privati attraverso Messenger, l’esperienza si allarga anche all’e-commerce, infatti tramite la stessa applicazione si potranno acquistare prodotti e in seguito monitorare lo stato di avanzamento degli ordini relativi attraverso le notifiche della piattaforma. Si tratta di un avanzamento importante per tutte le aziende operanti nel commercio elettronico, poiché sappiamo che per i nuovi consumatori, la comodità di acquisto e la velocità e semplicità dell’operazione costituiscono punti cruciali. Rimanere poi su un sito con il quale hanno già familiarità, comporterà anche una maggiore tranquillità in termini di timori legati alla sicurezza riguardo il trasferimento di denaro o la cessione di dati personali.

L’evoluzione del portentoso Social Network non sembra volersi arrestare: si preannunciano, inoltre, sviluppi in materia di Internet of Things, come controllare il garage di casa e il sistema di irrigazione dalla stessa piattaforma social, mentre, per non rallentare la corsa, agli sviluppatori saranno forniti gli analytics per monitorare la risposta degli utenti sull’utilizzo delle loro app.

 

Consigliati