Tre consigli di Content Marketing per le aziende

Leggimi

Tre consigli di Content Marketing. Curare le proprie attività di content marketing è un mestiere dovuto ma spesso ampiamente sottovalutato. Eppure, data l'importanza che ne compete, avere un blog pieno di contenuti aggiornati e ben scritti è ciò che garantisce all'azienda quel marchio di rispettabilità necessario per ottenere contatti e clienti a profusione.

Tre consigli di Content Marketing per le aziende:

Qui di seguito, abbiamo stilato tre consigli utili per tutte le aziende che sono coinvolte in attività di content marketing e mirano a ottenere un'interazione con i propri clienti più solida e duratura.

1) Attività Seo e di social sharing:

I clienti si aspettano di trovare prodotti sempre nuovi, o vari in qualche modo, e con continuità. Non vedono l'ora di fare, vedere, sperimentare nuove opportunità di acquisto. Molti di loro saranno i vostri acquirenti maggiori, ma potrebbero anche essere i primi a stancarsi della genuinità delle vostre proposte, dovessero trovarle ripetitive o poco convincenti. Per poter tenere tra le vostre fila tali clienti, non dovrete fare altro che concentrarvi sulla creazione di contenuti adattabili alle loro più riposte esigenze. Sfruttate il potere delle parole chiave, e non dimenticatevi di condividere i post realizzati sul maggior numero di canali Social possibile, previa accurata selezione degli stessi.

2) Titoli accattivanti e contest con premi:

Potrete anche percorrere la strada delle offerte e dei buoni sconto, così come dei premi. Per ogni cliente che si mostri interessato a partecipare a sfide, contest o giochini promozionali inerenti alle vostre attività, dovrete fare in modo di creare premi che possano ammaliarlo e incentivarlo a rivolgersi a voi e ai prodotti da voi promossi tanto nel breve quanto nel lungo periodo. Ogni premio ha bisogno però di un titolo che lo definisca, e in maniera tale da incantare l'attenzione degli astanti. Siate chiari, diretti e precisi nell'elaborazione dei titoli dei vostri post. Cercate di trasmettere il fatto che, una volta vinto il contest, i premi in palio saranno talmente prestigiosi da risultare impossibile, per gli utenti, fare a meno di partecipare.

3) Contenuti personalizzati ed educativi:

Email personalizzate, contenuti educativi e rilevanti in virtù della miniera d'oro di informazioni e dettagli che sono in grado di evocare ed esprimere, possono essere altrettante valide strade da percorrere e costruire. Una volta scesi a patti con la personalità e le abitudini di acquisto di ciascun consumatore, non ci vorrà molto prima che possiate intervenire in maniera decisiva su ciò che quest'ultimo si aspetta di trovare e ottenere, indipendentemente dal carattere che gli compete, sia esso dominato da una tinta competitiva (e quindi i contest sono più che utili ad attirarlo), o d'insicurezza (provvedere con contenuti chiari il più possibile) o impulsiva (contenuti e prodotti che possano colpirli ed emozionarli quanto basta per spronarli all'acquisto).