Restyling_del_sito_importanza_del_design_nell_ecommerce

Restyling del sito: l’importanza del design nell’ecommerce

Leggimi

Quando si parla di ecommerce e siti si pensa a quanto debba essere intuitivo e facile per i clienti, ma anche il design è importante. Anzi, è una parte fondamentale per poter dare qualcosa di più rispetto alla concorrenza.

L’importanza del design di un sito

Nel 2018 avere un sito e-commerce ben fatto fa la differenza tra il successo e il fallimento. Il design e la responsività del website infatti possono attirare e mantenere i nuovo clienti o allontanarli alla ricerca di uno migliore. Si tratta di qualcosa di cui tenere conto, soprattutto ormai che di siti che offrono prodotti e servizi ce ne sono di diversi.

Per questo è importante avere un sito che sia user friendly, intuitivo, ma allo stesso tempo capace di avere un minimo di personalità e carattere. In questo modo infatti, grazie a elementi di grafica e design, il sito sarà più facile da ricordare e distinguere dagli altri simili.

Quando fare un restyling del sito e liberarsi della grafica vecchia

Uno dei problemi che può trovare un utente quando naviga su internet su diversi siti è incappare in qualcuno con una grafica vecchia. Non vintage, ma proprio ferma a quasi vent’anni fa. Ecco, quando una persona si trova davanti a qualcosa del genere, che ricorda una pagina di word e con testo in times new roman, cambia pagina immediatamente. Ma anche un website più moderno, ma comunque antiquato rischia di dare lo stesso risultato

Un sito con un design e una grafica vecchi non appaiono affidabili. Perché una persona dovrebbe spendere soldi su un e-commerce che non si impegna neanche per essere attraente? Se viene trattato così un portale di vendita, come si può essere certi che lo stesso modus operandi non venga utilizzato anche per i prodotti? Un sito di e-commerce è a tutti gli effetti una vetrina digitale, il punto di accesso dei clienti verso i prodotti e l’azienda. Per questo è fondamentale mantenere il sito aggiornato, in modo da mostrare affidabilità e presenza. Inoltre cambiare il design e la grafica del sito aiuta ad avere un posizionamento migliore su Google.

Un sito deve essere user friendly

Una volta capito perché la parte più semplicemente visiva di un sito di e-commerce sia così importante è bene anche andare più a fondo. Un sito con un buon design deve essere necessariamente user friendly, facile e piacevole da navigare. Come abbiamo detto infatti esistono centinaia e migliaia di siti internet e uno scomodo da utilizzare, poco intuitivo e confuso verrà per forza di cose snobbato.

Un website deve essere user friendly, capace di venire utilizzato sia da computer sia da mobile. L’ultima parte è fondamentale visto che il mercato da mobile è in continua crescita anche grazie all’utilizzo di diverse applicazioni per smartphone.

Il design del sito deve avere la personalità dell’azienda

Sembra un dettaglio poco importante quando si parla di siti, ma in realtà può diventare la carta vincente. Esistono tantissimi websites capaci di attirare l’attenzione e facili da usare. Grazie a grafica e design però si ha la possibilità di far trasparire la personalità dell’azienda, la sua storia, i suoi valori, attraverso anche la sola homepage.

In questo modo il nostro sito non solo sarà unico e legato a un immaginario preciso nella mente dei futuro compratori, ma anche dotato di una sua personalità ben definita. In questo modo si crea un legame empatico con il cliente, che diventa più fedele all’azienda una volta che si trova più vicino alla sua storia. Non importa che l'azienda sia storica o appena nata, unendo lo storytelling al design si riesce a dare unicità a un sito, in modo da renderlo uno tra tanti e non uno dei tanti.

Per parlare più approfonditamente del design e dell’ecommerce si può partecipare all’e-commerceDay di Torino, dove brand identity e design saranno gli argomenti principali di questa edizione.