Black Friday e Cyber Monday: quali sono le buone nuove

Black Friday e Cyber Monday: quali sono le buone nuove

Leggimi

Ci stiamo avvicinando a novembre. E questo significa che il venerdì nero e il cyber monday sono prossimi a far sognare le piattaforme e-commerce e a soddisfare il palato fine dei consumatori, sempre più interessati ad avere tutto il prima possibile e ad ammettere il minimo margine di errore durante l'intera durata del processo di acquisto. E badando ai dati in previsione per quest'anno, si prevede che entrambe le giornate saranno particolarmente proficue, con una novità rilevante. Di che si tratta?

Che cos'è il black friday

Il venerdì nero segue il giorno del Ringraziamento, festa che si tiene il quarto giovedì di novembre negli Stati Uniti e in Canada. Secondo la tradizione, è il giorno in cui i negozianti americani propongono sconti e offerte speciali così da stimolare lo shopping e anticipare le spese natalizie. Il successo del Black Friday è tale che viene utilizzato come un indicatore fidato della propensione ai consumi negli Stati Uniti.

Perché si chiama black friday?

Il nome venerdì nero deriva dal fatto che, all'epoca della nascita del black friday, i registri contabili dei negozianti si compilavano a penna, utilizzando inchiostro rosso per i conti in perdita e inchiostro nero per i conti in attivo. Dal momento che il venerdì successivo al giorno del ringraziamento i conti erano sempre in attivo, si scelse di chiamare tale giornata con il nome per cui divenne in seguito famosa e iconica in tutto il mondo.

Che cos'è il cyber monday

Il cyber monday cade il primo lunedì successivo al black friday ed è dedicato principalmente agli sconti sui negozi online. Si prevede che quest'anno tale giornata supererà il black friday in qualità di favorito tra i consumatori. Lo rivela lo studio "Evolution of Retail, 2017 Holiday Physical and Digital Retail Trends", condotto su un campione di oltre 1500 consumatori statunitensi.

Black Friday e Cyber Monday: quali sono le buone nuove

Il black friday non è più il favorito tra i consumatori. Per quanto riguarda gli acquisti in negozio, la popolarità del venerdì nero non è tale da metterlo in cima alla lista delle giornate preferite dalle persone per fare shopping. Al primo posto è il 26 dicembre. Gli acquisti delle festività inoltre avranno luogo ovunque: circa il 55% dei consumatori visita spesso un negozio per consultare il prodotto, concludendo l'acquisto online.