Fondato nel 2010
Home Articoli Content marketing: cos’è e perché è differente dall’informazione

Content marketing: cos’è e perché è differente dall’informazione

content marketing e informazione
Content Marketing o Informazione?

Per generare traffico online a un sito web, a un brand o a un e-commerce non è possibile copiare le tecniche delle grandi testate di informazione online. Vi è infatti una grande differenza tra informazione e content marketing.

Prima di poter comprendere in cosa le modalità di comunicazioni differiscano, è bene chiarire in cosa consista esattamente il content marketing e perché appaia fondamentale per le aziende.

Cos’è il content marketing

Il content marketing è una branca del marketing che comprende l’insieme delle tecniche per realizzare contenuti testuali e visuali pertinenti e di valore attorno a un’azienda, a un prodotto o a un servizio.

Il content marketing si occupa di far conoscere l’azienda, instaurare fiducia e creare un rapporto con il pubblico, fornendo delle informazioni tramite articoli su blog aziendali, e-book e altri contenuti multimediali.

Tramite questa modalità di marketing è possibile attirare nuovi clienti, far crescere la brand awareness, l’engagement e la reputazione.

All’interno del content marketing sono fondamentali due fattori: il contenuto e il mezzo.

Dal contenuto dipendono intrattenimento, educazione e fidelizzazione del cliente. Questo dev’essere percepito dal cliente come portatore di informazioni e dunque di valore. Deve mostrare coerenza rispetto al contesto. L’efficacia di un contenuto non dipende solo dal messaggio, ma anche dalla capacità di inserirsi con naturalezza all’interno di una cornice più ampia.

Per ciò che riguarda i media, solitamente, si prediligo i cosiddetti owned media, ossia i media posseduti dall’azienda stessa. Il contenuto deve riempire un mezzo di comunicazione, non noleggiarlo.

Per tale ragione il content marketing è la creazione di contenuti su piattaforme di possesso dell’azienda con lo scopo di educare, informare e attrarre il pubblico.

Se dunque il content marketing è un tipo di informazione, in cosa differisce rispetto all’informazione veicolata dalle testate giornalistiche?

Leggi anche: Copywriting o content marketing?

Quali sono le differenze tra informazione e content marketing?

Quando si considera il traffico web generato dalle grandi testate giornalistiche è bene tener presente che i loro numeri, seppur elevati, non sono valutati in un’ottica di content marketing.

Il grande traffico generato vale in un’ottica pubblicitaria, nel caso del content marketing, invece, oltre alla pubblicità va considerata l’azione che l’utente è portato a compiere dalla visione di un dato contenuto.

Considerare solo un’ottica di tipo quantitativo difficilmente condurrà al risultato sperato. Quando un’azienda produce un contenuto vuole raggiungere un pubblico veramente interessato, questo non è necessariamente correlato alla presenza di grandi numeri.

Per il content marketing sarà necessario dunque analizzare il tempo medio di permanenza in una pagina, il tasso di apertura delle mail e i click. In sostanza sono significativi tutti i fattori che sono testimoni di azioni dell’utente indotte dalla fruizione dei contenuti proposti dall’azienda.

La terza edizione di EcommerceWeek è stata, anche questa volta, un grande successo. I relatori coinvolti hanno fornito preziosi spunti e consigli per gestire nel miglior modo il proprio business e renderlo di successo.

Ora è possibile rivedere le registrazioni della prima, della seconda e della terza giornata di EcommerceWeek!

L’undicesima edizione di EcommerceDay, uno dei più grandi eventi dedicati agli appassionati di e-commerce e del digitale, è stata confermata. L’evento, che si terrà il 29 e il 30 settembre 2022, si svolgerà in presenza dando la possibilità di fruire una parte dei contenuti anche online.

Se vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità di EcommerceDay, salvati questa pagina!

Exit mobile version
Abilita le notifiche    OK No grazie