Fondato nel 2010
Home Articoli Data Intelligence: un sistema per ottimizzare al massimo l’ecommerce

Data Intelligence: un sistema per ottimizzare al massimo l’ecommerce

Usare la Data Intelligence per ottimizzare l'ecommerce
Data Intelligence

La data intelligence gioca un ruolo cruciale nel mondo ecommerce che è basato sui dati. L’intelligence dei dati è essenziale non solo per comprendere il prodotto e i clienti, ma anche per essere in grado di fornire esperienze personalizzate per ciascuno di loro. 

Nell’undicesima edizione di EcommerceDay, che si terrà il 29 ed il 30 settembre a Torino e online, parleremo molto di data intelligence, della sua utilità, funzioni e di come poterla implementare nell’ecommerce per migliorare la customer experience.

Data intelligence: costruire esperienze personalizzate 

In media il 71% dei consumatori esprime un certo livello di frustrazione quando la loro esperienza di acquisto è impersonale.

Quindi, come si può utilizzare la data intelligence per fornire agli acquirenti queste esperienze personalizzate?

Il mercato dell’ecommerce si basa sui dati. Per questo motivo la data intelligence analizza le varie forme di dati disponibili, così da utilizzarle efficacemente in azienda. Lo si fa con il fine di espandere i propri servizi e far crescere il proprio business nel modo più efficiente possibile.

Pertanto, una parte fondamentale della capacità di scalare un’azienda consiste nell’utilizzare la Data Intelligence con l’analisi a “due facce” dei dati: quelli sui prodotti e quelli sui clienti. 

Avere una visione olistica dei dati disponibili può aiutare i rivenditori a ricavare informazioni estremamente utili! Queste possono quindi garantire una personalizzazione 1:1. Di conseguenza i team sono meglio attrezzati per offrire il giusto tipo di customer experience per ogni consumatore.

Comprendere i dati sul prodotto 

Comprendere i dati relativi al prodotto significa una gestione ottimizzata di tutte le informazioni inerenti al catalogo del prodotto.

Creare i tag per i prodotti, in breve, vuol dire scomporli nei loro attributi (o informazioni) fondamentali per poi utilizzarli come product data. Detto semplicemente, ogni prodotto ha un tag elementi visivi estratti come colore, pattern, materiale e altro.

I meta tag rappresentano quindi tutte le informazioni che gli acquirenti leggono o ricercano per trovare e comprendere un prodotto. In questo modo i consumatori possono effettuare decisioni d’acquisto migliori.

E’ importante provvedere sotto questo punto di vista, in quanto il 30% dei consumatori abbandona i siti ecommerce a causa di descrizioni non esaustive.

I meta tag servono sia come descrizione prodotti che come filtri per migliorare la ricerca del tuo sito. Corrispondono anche alle keyword che gli acquirenti utilizzano sulla pagina web.

Più i tag di un prodotto sono accurati, maggiore è la possibilità di un’acquirente di trovarli.

Usare la data intelligence per comprendere le intenzioni dei consumatori

Con un sistema di data intelligence è possibile seguire al meglio la ricerca degli utenti. Ogni click, scroll, ricerche, prodotti messi e tolti nel carrello vengono registrati. 

La quantità di dati disponibili è davvero enorme e la puoi utilizzare per creare profili personalizzati per ogni utente.

I dati estratti dalle azioni dell’utente sul sito ti permettono di individuare un pattern e trovare caratteristiche comuni tra i prodotti che il cliente ha acquistato o ricercato. 

Di conseguenza è possibile costruire un profilo specifico per proporgli i prodotti più adatti, aiutarlo nel trovare quello che sta cercando o, ancora meglio, anticipare la necessità di acquisto di un prodotto che non conosce o che non ha considerato.

Data Intelligence: l’intelligenza artificiale è protagonista nella personalizzazione 

Inserire l’intelligenza artificiale in un sistema di data intelligence permette di ottenere anche i più piccoli dettagli sui dati dei prodotti e dei consumatori. 

Analizzare i dati dei prodotti permette di capire quali vendono di più, perché, durante quale periodo, quali categorie sono le più osservate e molto altro. 

Un sistema di Data Intelligence permette anche analisi predittive che possono fare previsioni su quale prodotto venderà bene in futuro.

Con i dati del consumatore è possibile capire il cliente, i suoi acquisti e le sue preferenze. Con la data intelligence diventa semplice mappare i prodotti per il consumatore giusto.

In conclusione, mettendo insieme questi due aspetti si può vendere il prodotto giusto al consumatore giusto. In questo modo non solo aumenta l’efficienza del proprio business, ma si garantisce un alto livello di personalizzazione che favorisce un’ottima customer experience

Leggi anche: Cybersecurity: perché è importante per l’ecommerce

I dati sono il nuovo petrolio e le tecnologie innovative ne permettono un utilizzo vasto. Nell’undicesima edizione di EcommerceDay la data intelligence verrà trattata in maniera approfondita dai massimi esperti del settore. 

Nell’evento vedremo i sistemi per raccogliere, gestire ed analizzare al meglio i dati tramite tecnologie e strategie all’avanguardia. EcommerceDay si svolgerà il 29 e 30 settembre a Torino e online.

Per diventare speaker dell’evento clicca qui, per diventare partner qui

CONSULTA IL SITO DI ECOMMERCEDAY

Subscribe for notification
Exit mobile version