Google+come-utilizzarlo-per-migliorare-vendite-del-proprio-ecommerce

Google+: come utilizzarlo per migliorare le vendite del proprio ecommerce

Leggimi

Google+ è il social network di google. Non fa parlare di sé tanto quanto facebook, instagram o twitter, ma non per questo non diventa importante quando si parla di strategie ecommerce e aziendali. Anzi, lo si potrebbe definire un social per aziende.

Cos’ha Google+ di diverso dagli altri social

Normalmente quando si parla di social network si pensa a Facebook, dove le persone vengono collegate tramite amicizie in comune. Google+ invece unisce le persone per interessi. Il social di Google infatti non ha mai avuto intenzione di mettere assieme persone che già si conoscevano. Ma di far avvicinare sconosciuti con passioni comuni. E non solo, l’intenzione è anche quella di far sì che queste persone si avvicinino e discorrano di tali interessi, diversamente di come succede, per esempio, su Instagram.

Proprio per questo Google+ può rivelarsi un alleato importante per la propria strategia di social marketing ed e-commerce. Invece di raggiungere le persone solo tramite post sponsorizzati o consigli di amici si può andare a intervenire direttamente sugli interessi delle persone.

Perché fa bene alle aziende e all’ecommerce

Il fatto che su questo social si venga trovati da persone realmente interessate a ciò di cui la nostra azienda tratta è solo uno dei suoi lati positivi. Anche se molto importante. Quando si va a creare un profilo aziendale è fondamentale farlo con la giusta calma e ordine. In questo modo  si va a da dare vita alla miglior pagina possibile, senza affrettare i tempi. Creare una frase d’effetto per il proprio profilo e un’immagine di copertina capace di attirare le persone rendono non solo più professionali, ma anche più apprezzato.

Ma la più grande arma di questo social è il fatto di essere figlio di Google. Essere parte del social di Google infatti fa sì che le cose pubblicate al suo interno abbiano un leggero vantaggio quando si parla di SEO. Inoltre, una volta che la tua azienda sarà stata verificata da Google sarà perfettamente collegato con il resto del motore di ricerca più famoso e utilizzato al mondo. Per esempio i risultati riguardanti un’azienda verranno visualizzati su Maps, dalle recensioni alle foto.

Essere attivi online

Come per tutti i social network essere presenti su di essi è importante. Soprattutto se si vuole migliorare la propria presenza online e quindi facilitare gli utenti a trovare la nostra azienda. Un profilo di Google+ attivo e capace di attirare persone è sicuramente una buona arma per fare visual marketing e pubblicizzare i prodotti degli e-commerce a persone realmente interessate.

Il fatto di venire scelti dal proprio target infatti è una delle potenzialità di questo social. Ma un’altra ragione per sfruttare questo social è proprio il fatto che Google abbia investito tantissimo nella sua piattaforma. Fa del suo meglio, quindi, per renderla il più utile possibile.