TikTok punta sul settore educational

Leggimi

Un progetto che parte dallo scopo di democratizzare l'e-learning per la comunità digitale indiana, e rivoluzionarlo. E il mezzo per farlo sono video educativi dedicati al fitness, all'inglese commerciale o quotidiano, all'alimentazione. È la nuova ambizione di TikTok che, forte di un fatturato in costante crescita, si decide a puntare sul settore educational.

TikTok ha deciso di darsi alla condivisione di contenuti educativi. Destinati a passare su mobile devices, tali contenuti saranno veicolati attraverso varie clip di breve durata, a scapito quindi di video tutorial lunghi e prolissi. Inclusi al loro interno saranno anche piccoli messaggi motivazionali. Il progamma ha per nome #EduTok.

TikTok punta sul settore educational

#EduTok è un'iniziativa che prevede la creazione di aule virtuali in miniatura, grazie a cui gli utenti hanno la possibilità di guardare video gratuiti, funny and entertaining. Oltre 10 milioni di video sono taggati #EduTok, e le visualizzazioni ammontano a più di 48 miliardi. In India il numero di utenti mensili supera i 120 milioni.

E nel resto del mondo? 700 milioni. Nato come Musical.ly e acquisito dalla ByteDance per un miliardo di dollari, poi la fusione con un prodotto simile a esso e la nascita della piattaforma quale ora si conosce.

TikTok fornisce agli utenti uno spazio in cui caricare video di 15 o 60 secondi per ritrarsi mentre ballano, cantano, intrattengono, creano challenge e siparietti comici, oppure postano i loro hobby. A rendere l'esperienza particolare sono i filtri, gli effetti e la velocità di esecuzione. Ad agosto TikTok era l'app più scaricata al mondo. E ora tutti le corrono dietro, anche in Italia. Gli utenti nel nostro paese superano i 2,4 milioni, principalmente dei Teenager. Ma non mancano profili di celebrità dello spettacolo, da Fiorello a Michelle Hunziker, a società come Inter, Zelig, X Factor, As Roma.