Fondato nel 2010
Home Articoli TikTok punta sul settore educational

TikTok punta sul settore educational

che-cosa-e-EduTok

Un progetto che parte dallo scopo di democratizzare l’e-learning per la comunità digitale indiana, e rivoluzionarlo. E il mezzo per farlo sono video educativi dedicati al fitness, all’inglese commerciale o quotidiano, all’alimentazione. È la nuova ambizione di TikTok che, forte di un fatturato in costante crescita, si decide a puntare sul settore educational.
TikTok ha deciso di darsi alla condivisione di contenuti educativi. Destinati a passare su mobile devices, tali contenuti saranno veicolati attraverso varie clip di breve durata, a scapito quindi di video tutorial lunghi e prolissi. Inclusi al loro interno saranno anche piccoli messaggi motivazionali. Il progamma ha per nome #EduTok.

TikTok punta sul settore educational

#EduTok è un’iniziativa che prevede la creazione di aule virtuali in miniatura, grazie a cui gli utenti hanno la possibilità di guardare video gratuiti, funny and entertaining. Oltre 10 milioni di video sono taggati #EduTok, e le visualizzazioni ammontano a più di 48 miliardi. In India il numero di utenti mensili supera i 120 milioni.
E nel resto del mondo? 700 milioni. Nato come Musical.ly e acquisito dalla ByteDance per un miliardo di dollari, poi la fusione con un prodotto simile a esso e la nascita della piattaforma quale ora si conosce.
TikTok fornisce agli utenti uno spazio in cui caricare video di 15 o 60 secondi per ritrarsi mentre ballano, cantano, intrattengono, creano challenge e siparietti comici, oppure postano i loro hobby. A rendere l’esperienza particolare sono i filtri, gli effetti e la velocità di esecuzione. Ad agosto TikTok era l’app più scaricata al mondo. E ora tutti le corrono dietro, anche in Italia. Gli utenti nel nostro paese superano i 2,4 milioni, principalmente dei Teenager. Ma non mancano profili di celebrità dello spettacolo, da Fiorello a Michelle Hunziker, a società come Inter, Zelig, X Factor, As Roma.

Articolo precedenteCome sarà il settore health? Sempre più digitale
Prossimo articoloNetflix cresce ma a un tasso piuttosto deludente
Manager eclettico, dopo 15 anni di consulenza IT in Italia e all’estero per importanti aziende italiane e multinazionali, fonda la web agency Jusan Network. La storia della Jusan Network inizia nel 2005 con un’ampia visione strategica nel campo del IT e della Digital Transformation. Nel corso degli anni si è sempre più focalizzata nello sviluppo di e-commerce e nella comunicazione digitale diventando un punto di riferimento importante per Istituzioni Nazionali e Internazionali, Enti Governativi e multinazionali. Oggi all’avanguardia anche per quanto riguarda discipline come Graphic Design, Branding, Web Marketing, Social Media Marketing, Content Marketing, sviluppo e strategie SEO, formazione e organizzazione d’eventi. Insieme a EcommerceDay e EcommerceGuru, l’innovativo magazine online dedicato al commercio elettronico, punto di riferimento importante per chi vuole dedicarsi alla vendita online, Samuele Camatari crea l’Accademia dell’eCommerce, una scuola che offre numerosi corsi di formazione sul web marketing e sulla vendita online. Samuele Camatari è Presidente Turinin, docente IED, Enaip e formatore del top management di importanti aziende italiane.
Subscribe for notification
Exit mobile version