Fondato nel 2010
Home Eventi EcommerceWeek: come sfruttare al meglio TikTok

EcommerceWeek: come sfruttare al meglio TikTok

TikTok a Ecommerceweek 2

Nello scorso articolo abbiamo iniziato a parlare dell’intervento di Giuliano Cini, Brand Lead di TikTok all’evento EcommerceWeek, se te lo sei perso leggilo prima di proseguire.

TikTok e le opportunità per il business

Oltre ad avere un contenuto coerente con la piattaforma e con il proprio brand e utilizzare delle partnership strategiche, il terzo pillars da cui partire per creare il proprio successo è la strategia di advertising.

La strategia di marketing in TikTok può essere sviluppata in tutto il funnel marketing dall’awareness all’advocacy, è però necessario avere il giusto mindset per implementarla. 

Le tipologie di advertising:

  • Topview è il primo video che si vede quando si atterra in piattaforma
  • Infeed quando la pubblicità si ritrova nel feed quando si scrollano i video e avendo lo stesso concept dei normali contenuti in piattaforma si mimetizza e si percepisce non come una cosa fastidiosa
  • Hashtag challenge
  • Branded effect, utilizzo di un filtro personalizzato creato appositamente per il proprio brand

L’utilizzo degli hashtag in modo strategico è fondamentale per acquisire la giusta posizione nel social. Uno degli hashtag di maggior successo in Italia è #imparaconTikTok, proprio perché c’è questo forte desiderio degli utenti di apprendere in maniera semplice e divertente. L’hashtag challenge consiste in una vera e propria campagna per lanciare un nuovo prodotto o per attivare l’attenzione su un progetto. Quando si sviluppa il piano a pagamento si viene posizionati per una settimana tra i primi risultati della sezione “scopri”.

L’utilità del lanciare una challenge ben studiata è che i prodotti protagonisti aumentano la brand awareness e aumentano le vendite degli stessi. Funziona così: in piattaforma tantissimi utenti si lanciano a provare le challenge e per partecipare si deve avere il prodotto. Quindi, se regolarmente non viene fatto l’acquisto, per partecipare alla challenge è necessario andare ad acquistare. E se il prodotto è di qualità ci può essere un riacquisto.

Un altro tassello fondamentale è sottolineare che tutte queste tipologie di advertising possono essere unite all’e-commerce per arrivare direttamente alla conversion con un’esperienza fluida.

Farsi ispirare da TikTok

In piattaforma si può prendere ispirazione da molte iniziative già sviluppate grazie agli strumenti che TikTok mette a disposizione.

Una novità sono le livestream in cui i creators fanno vedere una serie di prodotti e in automatico è presente il box collegato all’e-commerce per completare l’acquisto. Questo nuovo format di contenuti ha avuto molto successo, durante le live ci sono dei picchi di vendite dei prodotti.

Un’altra opportunità sono gli branded effect in realtà aumentata uniti al gaming, quindi la possibilità di provare un prodotto utilizzando il filtro in cui c’è anche un gioco su cui poter sfidare gli amici, il tutto legato alla pagina e-commerce per semplificare l’arrivo all’acquisto da parte dell’utente. 

Inoltre, è importante sottolineare come in TikTok nascono i trend e dopo vengono portati fuori, è una piattaforma portatore del cambiamento. È un social media da studiare attentamente e da aggiungere nella propria strategia di marketing.

Per saperne di più su TikTok

Nel corso sono stati esplicati molti casi studio per rendere tutti i concetti analizzati in teoria più pratici e concreti. Per seguire il corso vai sulla piattaforma di EcommerceWeek o sul canale Youtube di EcommerceGuru.

Se hai domande su questo articolo o commenti puoi scrivere al seguente indirizzo redazione@jusan.it oppure iscriviti al gruppo facebook EcommerceCommunity.it  

Exit mobile version
Abilita le notifiche    OK No grazie