Fondato nel 2010
Home Formazione I 10 consigli per una comunicazione efficace sul posto di lavoro

I 10 consigli per una comunicazione efficace sul posto di lavoro

La comunicazione sul posto di lavoro è progredita in modo dinamico con i recenti cambiamenti tecnologici, portando a nuovi standard di contatto con le persone con cui lavori. Di conseguenza, ci sono una manciata di modi per migliorare le tue capacità di comunicazione che riguardano la tua vita professionale.

In questo articolo parleremo dei 10 consigli per una comunicazione efficace sul posto di lavoro.

1. Comunicare faccia a faccia quando possibile

Le aziende hanno fatto affidamento sull’e-mail come metodo di comunicazione principale negli ultimi anni, anche come conseguenza del COVID-19. La comunicazione elettronica può avere un effetto negativo su qualsiasi tipo di rapporto, in particolare i rapporti con i colleghi.

Poiché la maggior parte del significato durante una conversazione deriva da gesti non verbali ed espressioni facciali, è più facile decifrare il significato dietro ciò che una persona dice quando comunica faccia a faccia.

Quando i gesti e i sorrisi vengono eliminati dall’equazione, i destinatari possono farsi un’idea sbagliata, soprattutto se la persona non è lo scrittore più articolato. Per migliorare la comunicazione sul posto di lavoro, alza il telefono ogni tanto o fai visita al tuo collega quando hai qualcosa di importante da dire.

2. Fornire informazioni chiare

La comunicazione sul posto di lavoro implica il passaggio di informazioni da una persona all’altra.

Se non comunichi in modo chiaro e accurato, può esserci confusione invece che chiarezza. Organizza e pianifica la tua comunicazione per assicurarti di mandare le informazioni corrette e il giusto quantitativo in modo che le persone con cui stai comunicando capiscano cosa stai dicendo.

 Per evitare problemi di comunicazione, non scrivere le tue mail di fretta e pianifica sempre quello che vuoi dire.

3. Combina comunicazione verbale e non verbale

Ricorda che i tuoi messaggi verbali e non verbali vanno di pari passo.

Se stai cercando di trasmettere l’approvazione di qualcosa che il tuo collega ha detto, ad esempio, assicurati che i tuoi gesti non verbali integrino le tue parole.

Il feedback non verbale positivo, come annuire con la testa quando l’altra persona parla accompagnato da una postura del corpo aperta, aiuta la conversazione a fluire più agevolmente.

4. Non limitarti a sentire, ascolta

L’ascolto è un’importante capacità di comunicazione che molte persone non possiedono. La maggior parte dei conflitti è il risultato di uno scarso ascolto. Per condividere informazioni con un’altra persona, devi ascoltare ciò che viene comunicato.

Per imparare ad ascoltare bene, parafrasate ciò che è stato detto per dimostrare che state ascoltando e per verificarne l’accuratezza. Ciò ridurrà la probabilità di conflitto e ti aiuterà a diventare un comunicatore più efficace.

5. Fai domande

Fare domande non solo mostra che stavi ascoltando, ma conferma anche che hai capito l’altra persona.

Puoi anche utilizzare le domande per raccogliere informazioni aggiuntive e aiutarti a comprendere la conversazione.

Fai sempre domande pertinenti. Non cambiare argomento ponendo domande su un argomento completamente diverso.

6. Gestisci i conflitti con la diplomazia

Se ritieni che qualcuno abbia frainteso qualcosa che hai comunicato, bisogna parlarne il prima possibile. Ciò può prevenire inutili risentimenti e perdita di produttività.

Per evitare che un insignificante malinteso si trasformi in una grande crisi, bisogna gestirlo subito.

Quando gestisci un conflitto, rispondi con una mente aperta e astieniti da attacchi personali. Poni domande e ascolta attentamente le risposte in modo da poter capire da dove viene l’altra persona. Ciò ti aiuterà a raggiungere una risoluzione accettabile per tutti.

7. Astenersi dai pettegolezzi

Se i tuoi colleghi hanno l’abitudine di spettegolare sugli altri in ufficio, ascolta e sorridi e torna al lavoro. Spettegolare dà alle persone un’impressione negativa di te e può causare problemi su tutta la linea.

Il gossip ostacola anche una comunicazione efficace sul posto di lavoro perché ha un impatto negativo sui rapporti con i colleghi.

Guadagnerai il rispetto dei tuoi colleghi se ti asterrai dal pettegolezzo e sarai visto con maggiore credibilità.

8. Evita di essere personale con i tuoi colleghi

Fai attenzione a divulgare troppe informazioni personali alle persone con cui lavori. Bisogna essere amichevoli, ma professionali.

Se diventi troppo personale con i colleghi, rischi di essere percepito come meno credibile quando comunichi qualcosa di importante. Anche controllare le tue emozioni è molto importante.

I tuoi colleghi non hanno bisogno di testimoniare la tua isteria per una discussione con il tuo altro significativo; comportarsi in questo modo darà loro un’impressione negativa e gli farà evitare di parlare con te.

9. Evita di discutere di argomenti controversi

Cerca di mantenere neutrale l’argomento di conversazione sul posto di lavoro.

Astenersi dal discutere di politica o altri argomenti controversi in ufficio per evitare di offendere qualcuno.

Sebbene sia un’ottima idea parlare con le persone con cui lavori e conoscerle, è meglio evitare argomenti controversi.

10. Offri un feedback positivo

Se il tuo collega esegue bene un compito, diglielo. Fornire feedback positivi è un ottimo modo per migliorare la comunicazione sul posto di lavoro.

Incoraggia una comunicazione aperta.

Avere un atteggiamento positivo in generale sul lavoro aprirà la porta a una comunicazione efficace, spingendo le persone a rispondere in modo più favorevole a te.

Leggi anche: Comunicazione aziendale? Ecco come farla

Il 29 e 30 Settembre 2022 torna dal vivo EcommerceDay: due intere giornate dedicate al mondo dell’e-commerce, dell’omnichannel e del new retail dove si possono incontrare i più grandi professionisti del settore.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCEDAY

Subscribe for notification
Exit mobile version