Fondato nel 2010
Home Guide Come funziona un modello di campagna marketing?

Come funziona un modello di campagna marketing?

Come funziona un modello di campagna marketing?
Come funziona un modello di campagna marketing?

Come funziona un modello di campagna marketing? Creare contenuti da una parte, promuoverli dall’altra e pensare all’indicizzazione per i motori di ricerca può essere un mestiere difficilissimo se non si sa come organizzare il tutto. Ci sono troppi aspetti da tenere in considerazione, e senza un ordine preciso non si può sperare di creare alcunché di duraturo.

Come funziona un modello di campagna marketing?

Per ovviare a questo impedimento, la maggior parte dei professionisti online si rivolge a un metodo strutturato chiamato PESO (Paid, Earned, Shared, Owned media). Vediamolo nei dettagli.

Che cos’è il PESO

Il PESO è un modello di media che permette di conoscere e determinare chi è a carico della creazione dei contenuti promozionali, chi sviluppa l’audience cui il contenuto dovrà rivolgersi, e chi controlla la distribuzione del contenuto stesso. Sicuramente, sapere come funziona un simile modello può rivelarsi utile per coloro che intendono creare e pianificare le proprie campagne marketing online.

Lettera P: Paid Media

Si tratta del contenuto promozionale creato dall’azienda, ma distribuito o promosso da qualcun altro. Ne è un esempio il cosiddetto pay-per-click advertising. Si crea il testo promozionale, il quale verrà poi mostrato durante una ricerca su Google. La proprietà del contenuto è di chi l’ha realizzato, ma il mezzo grazie a cui tale contenuto viene promosso è di proprietà di Google, così come i potenziali clienti, tutti utenti della piattaforma.

Lettera E: Earned Media

Earned media include tutte le strategie marketing che qualcuno, al di fuori della vostra azienda, crea a vostro vantaggio. Word-of-mouth, recensioni e commenti, condivisioni sui Social Media, tutto questo è promozione della vostra attività, realizzata da qualcun altro. L’esposizione e la visibilità che guadagnate da queste strategie viene fuori da terzi, e non da voi.

LETTERA S: Shared Media

Condivisione dei contenuti. Pura e semplice. Può assumere varie forme. Dal postare su Facebook a rispondere a una domanda su Twitter, all’interagire con gli acquirenti on a daily basis. Si tratta di una delle forme più comuni e di successo di web marketing, data la sua praticità e adattabilità.

LETTERA O: Owned Media

I post sui blogs rientrano tra le forme più comuni di owned media. Si crea un post, si controlla la piattaforma nella quale tale post è stato creato, e si crea l’audience che finirà per leggere il post. L’azienda in questo caso controlla tutto della propria strategia, non delega niente. Al massimo, se il post e il blog avranno successo, potrà contare sui benefici dell’earned media.

In altre parole

Paid: Il contenuto è dell’azienda. L’audience è costruita da una terza parte. La distribuzione del contenuto è a carico della terza parte.

Earned: Il contenuto viene creato da un consumatore, un’azienda, un giornalista. L’audience è costruita dal consumatore o dal
giornalista. La distribuzione è a carico del consumatore o del giornalista.

Shared: Il contenuto è creato dall’azienda. L’audience è sviluppata dall’azienda. La distribuzione viene controllata da una terza parte.

Owned: L’azienda crea i contenuti, costruisce l’audience e controlla la distribuzione dei contenuti stessi.

Avete quindi più chiaro in mente come funziona un modello di campagna marketing? Tenetelo bene a mente ogni qualvolta vi capiterà di pianificare le vostre strategie online.

Subscribe for notification
Exit mobile version