curriculum vitae

Due consigli su come scrivere un curriculum vitae da campioni

Leggimi

Come si scrive un curriculum vitae da campioni? Quali sono i punti e le regole da seguire? Vediamolo insieme.

Due consigli su come scrivere un curriculum vitae da campioni

Bisogna sempre curare al meglio il proprio curriculum vitae. Non importa quale sia l'azienda per la quale finirai per fare il colloquio. Un cv aggiornato e completo è la cartolina migliore per presentarsi al futuro datore di lavoro. Il curriculum deve naturalmente rispecchiare il tuo modo di essere e riuscire a distinguersi per una serie di punti e caratteristiche di primaria importanza.

Cura le soft skills

Pensa sempre a inserire nel tuo curriculum tutte le soft skills che sai di poter vendere. Stiamo parlando ovviamente di tutte quelle qualità pertinenti al nostro carattere, dalla socialità all'attitudine al problem solving, alla serietà, a molto altro. Quanto siamo capaci, in altre parole, di gestire una situazione di stress e con quali mezzi ne veniamo a capo? Tali skills sono tenute sempre più in considerazione dalle aziende, per vari motivi.

Una persona che sia capace di mediare tra il brand e il cliente è sicuramente un professionista che potrà fare strada e aiutare l'azienda a promuoversi facilmente. Inoltre, una soft skill fondamentale quale la comunicazione è un tratto indispensabile per l'organizzazione di un team. Se il team manca di essere organizzato, per quanto tecnico sia il manager incaricato di gestirlo, non si potrà che fallire.

Evidenzia tutte le tue skill più tecniche

Abbiamo detto che le soft skills sono essenziali per decretare il successo o meno di un brand. Ma ciò non significa affatto che dovrai trascurare di elencare, nel cv, anche le skills più tecniche. Sei esperto di web marketing? Vanti un'esperienza ventennale nel settore? Indicalo nel tuo curriculum. Conosci la SEO come l'oroscopo che consulti quotidianamente? Segnalo subito nel tuo curriculum. Intesi?