i social network quanti quali sono

La guerra dei social network: quanti sono e come si chiamano

Leggimi

Social Network = Facebook. È un’operazione che si fa sempre più spesso e inconsciamente. Tuttavia, negli ultimi anni sono nati degli avversari che hanno cercato di strappargli il primato di utenti. Scopriamo insieme quanti e quali sono. #Facebook #SocialNetwork #Agency #EcommerceDay #ecDAY2018

Tutti contro tutti: è iniziata la guerra tra social network

Quando si parla di social network il nome dell’azienda che spunta subito è chiara a tutti. Facebook, nonostante Cambridge Analytica e le ultime discussioni sulla privacy, resta il social network più utilizzato in Italia e nel mondo. Il numero degli utenti attivi giornalmente è arrivato a quota 32 milioni.
Eppure, gli altri social network non scherzano. Sono lì, in attesa che Facebook, semplicemente, passi, diventi vecchio, obsoleto. C’è una vera e propria guerra in atto, combattuta a colpi di pubblicità, alla ricerca di strappare l’attenzione degli utenti e portarli a schierarsi dalla propria parte.

Ma quanti e quali sono questi “altri” social network?

Tanti, davvero tanti. Wikipedia ne conta 203 e sicuramente dimenticherà qualche realtà piccola o locale poco visibile. Si inizia con Academia.edu che è il social degli universitari, un servizio dove puoi caricare articoli, tesi, saggi su argomenti accademici. E si finisce con Zoo.gr sito greco di giochi online.
Alcuni di questi hanno poche migliaia di iscritti. Sono quelli costruiti attorno a un argomento o una passione. Esperti di cucina, lettori accaniti, cinefili d’altri tempi. Oppure ci sono anche quei social che mettono in relazione persone che vivono esperienze simili, come Patientslikeme che mette in contatto persone malate.
Alcuni di questi siti sono veramente vecchi. Classmates (compagni di scuola), per esempio, risale al 1995, 9 anni prima di Facebook, è attivo solo negli Stati Uniti ma ci sono ancora molte persone che lo usano. Altri non hanno avuto la stessa fortuna. Altri ancora vengono aperti e richiusi in continuazione.

I primi quattro social con più utenti

Facebook, tuttavia, resta il social più frequentato di tutti. Fondato da Mark Zuckerberg nel 2004 ha oggi più di 2 miliardi e 100 milioni di utenti, quasi un terzo della popolazione mondiale.
Basti pensare che Youtube, che comunque non è proprio un vero social, ma una piattaforma di video sharing, arriva a 1 miliardo e 300 milioni. Poi a seguire abbiamo whatsapp con 1 miliardo e 300 milioni di utenti. A chiudere la catena dei primi quattro, invece, c’è Instagram con 800 milioni di iscritti. Facebook, Instagram e Whatsapp sono nelle mani della stessa società.

Persone che usano e persone che non usano i social network

Nonostante tutto, ci sono ancora alcune persone che non usano i social network, anche se molto pochi. Secondo le stime ufficiali, 5 miliardi è il numero di utenti che si connettono ogni giorno alla rete internet, ma solo 3 miliardi di persone sono iscritte almeno su un social network.
Tra questi iscritti, però, c’è una vera e propria devozione. I social lovers, infatti, difficilmente hanno e utilizzano un solo social network. In media, ogni persona è iscritta almeno a sette social network. Per i giovani sotto i 24, si sale anche a otto. Snapchat, per esempio, è un social che sta avendo un successo strepitoso tra i Millenial, soprattutto negli USA. Ma i numeri per i social crescono, crescono, crescono. Nell’ultimo anno c’è stato un aumento del 17% degli iscritti.
L’unica cosa che resta da capire è quale di questi social, alla fine del 2018, sarà incoronato Re. Se rimarrà Facebook o se il futuro ci aspetta delle sorprese.

L’importanza dei social network nel business di un’azienda

3 miliardi di persone sono davvero tante. Significa che potenzialmente un’azienda, attraverso una campagna di social media marketing ben studiata e organizzata, può raggiungere fino a poco meno del 50% della popolazione mondiale. Sono numeri che hanno dell’incredibile e che fanno comprendere l’importanza di essere attivi sui social network per i Brand che vogliono crescere e diventare grandi.
Di questo, infatti, se ne parlerà anche a EcommerceDay, uno degli eventi su Ecommerce e Digital Transformation più importanti in Italia. Vieni a scoprire il programma dell’evento e prenota subito il tuo biglietto online. Ancora per qualche giorno potrai approfittare dell’offerta early booking che ti consente di avere oltre il 50% di sconto sul prezzo del biglietto.

Cosa stai aspettando? Visita il sito di ecommerceday.