Oscar 2018: le pagine Facebook e Twitter dei film

Oscar 2018: le pagine Facebook e Twitter dei film candidati.

Leggimi

La Notte degli Oscar oramai è vicina. Per l’edizione del 2017 oltre 24 milioni di persone ne hanno discusso sui loro profili social. Facebook, Twitter, Instagram e Youtube sono stati letteralmente abissati di commenti, interazioni, likes e condivisioni. Cosa ci aspetta per il 2018?

Notte degli Oscar 2018: numeri da record per il 4 marzo

Manca poco meno di un mese alla Notte degli Oscar 2018. Si svolgerà il 4 marzo e già si preannunciano numeri da record. Perché? Perché in un modo o nell’altro il cinema coinvolge tutti, dagli appassionati ai professionisti ai semplici curiosi. Molte, infatti, saranno le persone che passeranno l’intera nottata senza andare a dormire desiderosi di scoprire a chi andrà la celebre statuetta. Tra i registi in gara, quest’anno anche l’italiano Guadagnino per il film “Chiamami con il tuo nome”, una storia d’amore tra due ragazzi omosessuali che ha già riscosso un incredibile successo.

#Oscar2018 trend topic su Twitter!

A un mese dall’evento, l’hashtag #oscars2018 è già entrato nei Trend Topic dei principali social network. Ma come è possibile tutto questo? La risposta è semplice e ha a che fare con la portata della tecnologia.
I social network sono in grado di raggiungere un numero illimitato di persone. Attraverso la condivisione di materiale appositamente realizzato per coinvolgere gli utenti online, eseguita con le dovute strategie, si possono raggiungere bacini d’utenza sconfinati.
Foto, Video, Gif animate, spot, backstage, campagne stampa… tutti contenuti fruibili facilmente in real time, che fanno ridere ed emozionano, generando connessione con i singoli utenti che ne usufruiscono. Poi anche con l’intera “comunità” che segue quel particolare argomento.
Non stupisce allora che essi siano diventati uno dei principali strumenti di comunicazione dell’industria cinematografica. Vediamo insieme qualche numero.

Chi saranno i vincitori degli Oscar di quest’anno?

Una volta conosciute le nomination, possiamo divertirci insieme a fare pronostici. Magari avvalendoci proprio dei social per intuire i gusti del pubblico e anticipare le scelte.
Prendiamo la categoria “Miglior Film”, una delle più seguite e analizziamone insieme il successo ottenuto su Facebook e Twitter di alcuni dei lungometraggi in gara.

La forma dell’acqua

The Shape Of Water, il film di Guillermo del Toro, ambientato durante la Guerra Fredda, ha ottenuto ben 13 nomination. L’account Twitter @shapeofwater, in poco tempo, ha ottenuto 4 mila mi piace, oltre i 16mila follower. La promozione del film è stata molto efficace: in poco meno di un anno sono stati realizzati quasi un migliaio di tweet, con condivisioni di contenuti extra su personaggi, trama e retroscena. Su Facebook invece si parla di 130 mila like alla pagina ufficiale.

Dunkirk

8 nomination per Dunkirk, il decimo film di Christopher Nolan, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. 120 mila sono i suoi fan su Twitter, oltre 700 mila i like su Facebook. Numeri incredibili, aiutati però dall’uscita stessa del film che è avvenuta prima della maggior parte dei suoi “avversari”. Avvincente è stata soprattutto la campagna di social media marketing, diventata virale, con la condivisione di video che spiegavano alcuni retroscena curiosi, come la scelta delle location e soprattutto la concezione della musica e del tempo.

Lady Bird

Lady Bird il film di Greta Gerwig, che è la prima donna a essere nominata per la Miglior Regia dopo Kathryn Bigelow nel 2010, ha ottenuto invece 5 nomination. Numeri più piccoli del precedente, su Facebook si parla di 94 mila like, mentre Twitter ne conta 14 mila. Anche in questo caso i video della protagonista, unitamente a foto, gif e illustrazioni grafiche sono andati per la maggiore.

Chiamami col tuo nome

In ultimo, vorremmo citare proprio l’italiano Luca Guadagnino. Chiamami col tuo nome è tra i papabili vincitori di quest’anno. Ambientato a Crema, racconta la storia d’amore tra un ragazzo e l’assistente americano del padre. L’uscita del film avvenuta il 25 gennaio è stata preceduta da un’intensa campagna di social media marketing, che ha raggiunto l’apice con l’intervista in live streaming su Facebook al regista e agli attori che ha registrato oltre il migliaio di visualizzazioni. La pagina Facebook del film ha raggiunto un discreto successo in Italia, con i suoi 80mila like, mentre la pagina Twitter gode di più di 30 mila followers.

Secondo i social, Dunkirk dovrebbe essere il film più apprezzato dal pubblico. Il nome del regista e l'uscita nel 2017 hanno aiutato nel raggiungimento di quelle cifre così importanti. Ma, d'altra parte si sa, le scelte della giuria non sempre coincidono con quelle del pubblico.
Chi avrà ragione questa volta? E soprattutto... quale tra questi film meriterebbe una vostra menziose sui social?