editore

Vuoi diventare un editore? Segui questi consigli

Leggimi

Vuoi fare l'editore? Segui questi consigli. Chi sceglie di occuparsi di editoria lo fa perché spinto da una necessità di natura vocazionale. Un po' come il fremito della tonaca che allettava i fanatici religiosi nel medioevo. Da dove si può partire però? Qual è il percorso che bisogna compiere, oggi, per stare al passo coi tempi e rilanciare un settore apparentemente immobile come questo?

Vuoi fare l'editore? Ecco alcuni consigli

Per prima cosa: identifica gli obiettivi

Si parte sempre dalla configurazione di obiettivi a medio e lungo corso. L'editore deve saper trovare le domande di mercato e associarle al tipo di tema che andrà poi a sviluppare. Si deve mettere in testa che il prodotto finale soddisfi determinate caratteristiche e ubbidisca a uno stile preciso, una vision che rispecchi quella del brand.

Trova una nicchia di mercato

Hai una proposta unica? Senti di poter fare la differenza con il tuo progetto? Trova un segmento di mercato che sia adatto a godere della tua proposta e a sfruttarla appieno. Se ciò che hai da offrire è vero e utile e soddisfa in toto i principi della tua mission, sarai a posto.

Problemi di spazio? La soluzione è il crowdfunding

Uno dei problemi maggiori che gli editori si trovano a dover affrontare è rappresentato dagli invenduti. Troppi libri pubblicati e troppi che finiscono per occupare gli scaffali del magazzino. La soluzione? Il crowdfunding: si stampa solo ciò che viene prenotato online, sul sito web della casa editrice.

Sei un editore? Sfrutta la vendita online

Ormai sappiamo che le persone acquistano i libri su Amazon. Ecco perché dovrai avere una piattaforma eCommerce che possa stare al passo: concentrati su sconti e buoni e una spedizione gratuita, così da invogliare i clienti a scegliere te invece del marketplace di Bezos.