Autovetture del futuro

Come saranno le autovetture del futuro?

Leggimi

In che modo si stanno evolvendo le auto? Quali novità dobbiamo attenderci dal settore automotive nell'immediato quanto remoto futuro?

Lo sviluppo delle infrastrutture e delle comunicazioni è fondamentale per decidere le sorti economiche di un Paese. La stessa comunicazione non avviene più solamente tra le persone, ma anche tra queste e gli oggetti oppure tra gli oggetti, sempre più smart e intelligenti.

Come saranno le autovetture del futuro?

È il fascino del progresso tecnologico, grazie a cui possiamo ora ammirare cose che fino a qualche anno fa non ci saremmo sognati di concepire neanche nei film di fantascienza più visionari. La trasformazione coinvolge soprattutto il settore dell'automotive, dove la comunicazione tra autovetture è in costante miglioramento e riserverà autentiche soprese.

I grandi marchi stanno sperimentando da tempo speciali commistioni con diverse tecnologie, e i risultati sono eccezionali. Vediamone insieme alcuni.

Informazioni condivise tra veicoli interconnessi

Hai sempre voluto conoscere in real time i dati sul traffico, sullo stato del manto stradale o la presenza di eventuali incidenti lungo il percorso che ti porta in ufficio? Grazie alla tecnologia V2V potrai farlo senza problemi. Scopo della V2V è di creare una rete di informazioni accessibile a tutti gli automobilisti interconnessi, i quali le condivideranno tra di loro.

Brain-to-vehicle: l'auto connessa al cervello

Una delle tecnologie più esaltanti e ancora in fase sperimentale è il cosiddetto Brain-to-vehicle. Si tratta di uno strumento che permette di collegare l'autovettura al cervello del guidatore. La tecnologia legge e interpreta le onde cerebrali grazie all'ausilio di un algoritmo, poi le rielabora e le mette in pratica, anticipando così le scelte del conducente. L'idea di fondo è facile da intuire: prevenire incidenti e altri tipi di problemi attraverso l'analisi dei comportamenti di chi guida. Si tratta di una tecnologia che verrà sicuramente impiegata in futuro.

Auto connesse alla Rete e Intelligenza Artificiale

Auto connesse alla rete. Da qualche mese sono in commercio e presto le vedremo in tutte le città. I veicoli connessi al Web potranno accedere a servizi di mapping per il calcolo di percorsi, ma anche comunicare con il conducente in maniera del tutto nuova.

E se l'auto del prossimo futuro fosse dotata di intelligenza artificiale? Non sarebbe bello chiedere al veicolo informazioni puntuali sul meteo e le condizioni del traffico mediante appositi comandi vocali? In realtà la tecnologia è già in funzione. Mercedes l'ha integrata alla sua nuova Classe A e la sfrutta a dovere, con il sintetizzatore vocale Voicebox e il sistema Voicetronic che permette di comprendere il linguaggio colloquiale e memorizzare i percorsi compiuti. Avvalersi del sostegno di un IA è sicuramente importante, anche per motivi di sicurezza. Chi non vorrebbe interagire con un veicolo senza distogliere lo sguardo dalla strada?

 

Resta sintonizzato per conoscere in anteprima tutti i trend più rilevanti del 2019