Home Formazione Motivazione al lavoro: impegno, energia ed innovazione

Motivazione al lavoro: impegno, energia ed innovazione

La motivazione al lavoro è il livello di impegno, energia e innovazione che il personale di un’azienda detiene durante la giornata lavorativa.

Mantenere e migliorare la motivazione dei dipendenti può essere un problema per le aziende, poiché non tutte le attività saranno di interesse ed eccitazione per coloro che devono completarle. Pertanto, le aziende devono lavorare per trovare il modo di mantenere i livelli di motivazione del proprio personale.

Essere altamente motivati sul lavoro significa che ci sforziamo di fare del nostro meglio. A volte siamo motivati da fattori esterni come quanto veniamo pagati, i benefici che riceviamo attraverso il lavoro o se riceviamo riconoscimenti da un supervisore o feedback positivi.

Altre volte, fattori interni ci motivano, come quanto ci piace quello che stiamo facendo o quanto riteniamo importante il lavoro per l’azienda.

Impatto della motivazione al lavoro

La motivazione al lavoro ha un impatto diretto sulle nostre prestazioni. Gli psicologi organizzativi hanno notato che le prestazioni di un dipendente sono influenzate da: la loro capacità di fare il lavoro e la loro motivazione per avere successo.

In altre parole, non basta avere le competenze per svolgere il proprio lavoro. Bisogna essere motivati a mettere al lavoro le proprie capacità.

Questo è ancora più importante quando i compiti sono difficili o il lavoro necessario è ambiguo perché le esigenze e le condizioni stanno cambiando.

La motivazione ci aiuta a superare le sfide ed a superare dubbi e incertezze su nuovi compiti.

Motivazione intrinseca vs estrinseca

La motivazione intrinseca si riferisce all’essere motivati dall’attività stessa. Il lavoro è la sua stessa ricompensa.

La motivazione estrinseca si riferisce al lavoro per una ricompensa diversa dalla gioia, dall’apprendimento o dal significato che deriva dal fare il lavoro stesso. In altre parole, una ricompensa esterna.

Tutto ciò che si riceve per fare un lavoro può essere considerato un motivatore estrinseco. Esempi possono essere compensazione, bonus, premi, riconoscimento, ecc.

Le persone tendono a ottenere risultati migliori quando sono intrinsecamente motivate perché si preoccupano profondamente dell’attività. È più probabile che si perdano nel loro lavoro e sperimentino uno stato di flusso.

Come motivare i dipendenti?

Da manager, quali cambiamenti possiamo apportare al nostro ambiente di lavoro per continuare a motivare i dipendenti?

Rendi il lavoro più interessante. Garantire che il lavoro abbia varietà è essenziale per aiutare la motivazione dei dipendenti. Quando i dipendenti sperimentano varietà, riduce la noia e li tiene impegnati nel lavoro.

Garantire ai dipendenti un’adeguata autonomia. Avere un’autonomia adeguata dà ai dipendenti un senso percepito di controllo su come svolgono il proprio lavoro.

Valuta il carico di lavoro. Sentirsi stressati e oberati di lavoro ostacolerà sicuramente la motivazione dei dipendenti. È importante prendersi del tempo per valutare se i dipendenti hanno risorse e tempo sufficienti per completare il proprio lavoro.

Creare un ambiente di lavoro positivo. I leader dovrebbero sforzarsi di creare ambienti di lavoro positivi e sani. Ciò avviene attraverso una comunicazione sana, il riconoscimento dei dipendenti e relazioni solide.

La motivazione crea un lavoro migliore

La motivazione è contagiosa.

Che stiamo aiutando noi stessi o i nostri team, è una buona idea sapere come dominare la mancanza di motivazione e trasformarla in grandi prestazioni.

Un dipendente motivato è entusiasta, motivato ed è orgoglioso del proprio lavoro. Svolgono compiti rapidamente, agiscono e vogliono fare un buon lavoro, sia per sé stessi che per l’azienda.

Indipendentemente dal fatto che la tua azienda sia attualmente al top del proprio gioco o in fase di ascesa, la motivazione dei dipendenti rimane di fondamentale importanza a tutti i livelli.

Nel momento in cui la motivazione dei dipendenti diminuisce, le entrate e i risultati aziendali potrebbero presto seguire.

Sei un imprenditore digitale e sei interessato a creare un business di successo? Non perderti l’undicesima edizione di EcommerceDay! Il 29 e 30 settembre 2022 si terranno due giornate di formazione con i più grandi esperti di marketing digitale, ecommerce, new retail ed omnichannel in cui potrai approfondire le tue conoscenze nel settore e imparare direttamente dai migliori.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCEDAY