Fondato nel 2010
Home Interviste Alessandro Grosso a EcommerceTalk: Le qualità del leader perfetto

Alessandro Grosso a EcommerceTalk: Le qualità del leader perfetto

ecommercetalk intervista Alessandro Grosso

A EcommerceTalk ospite Alessandro Grosso, selezionato da Forbes tra i TOP 100 manager e imprenditori italiani 2020. Attualmente Country Manager Jeep Italia Stellantis.  

I cambiamenti che stiamo vivendo ci hanno fatto scoprire nuove dinamiche sociali e di mercato, nuove esigenze, nuove strutture organizzative. Ci troviamo di fronte a sempre nuove regole di mercato ed è necessario innovare il proprio business con modelli alternativi e più competitivi.

La prima cosa da cui partire per raggiungere il successo è lavorare su chi conduce la barca, o per usare un eufemismo in tema automotive: il pilota del SUV.

A questo proposito, Alessandro Grosso ha risposto alle domande poste dal moderatore Samuele Camatari, CEO e founder di Jusan Network.

Le caratteristiche di un buon leader

Iniziamo a precisare che non è scontato il fatto che un manager sia leader e viceversa. È importante che chi ricopre figure di spicco in azienda abbia entrambi i profili. È anche vero che essere sia manager sia leader è una qualità che si acquisisce. Si nasce più portato per una competenza e poi con l’esperienza e l’impegno si può sviluppare anche l’altra.

Chi gestisce un’attività sua o di qualcun altro deve avere una serie di requisiti chiave:

  • Saper ascoltare, comunicare e collaborare con il team, e captare quelle che sono le esigenze. È fondamentale entrare in empatia con il gruppo.
  • Orientamento agli obiettivi, devi fare il bene dell’azienda come se fosse casa tua.
  • Serve la coerenza, non posso dire rosso e colorare di nero.
  • Le frasi “no non è possibile” o “ma abbiamo sempre fatto così” devono essere banditi. Perché oggi si può fare tutto meglio di come si poteva fare prima, magari non come vorremmo noi, ma comunque si può fare un miglioramento.
  • Prendere ogni cambiamento come un’opportunità. Nella pandemia in pieno lockdown si potevano fare 2 cose: leccare le ferite o pensare alla ripartenza.
  • Attuare un management positivo, attivando l’arma del sorriso anche quando ci sono circostanze personali non ottime.
  • Deve essere resiliente e non resistente al cambiamento. È difficile mettere in pratica la resilienza è molto facile parlarne, soprattutto in questo periodo storico. Resilienza è stata nominata da molti giornali di cronaca come parola più utilizzata nell’anno 2020 e considerata parola alla moda da Treccani.
  • Deve avere il coraggio di prendere decisioni, giuste o sbagliate che siano.

Questa grande lista è ciò che fa la differenza tra la gestione di un leader rispetto a una gestione autoritaria.

Alla base di tutto ci deve essere una grande competenza, senza competenze non si va da nessuna parte!

E poi le competenze devono trovare l’occasione. La fortuna non esiste nel mondo lavorativo, è necessario essere bravi a ricercare e cogliere le occasioni avendo le competenze. Per raggiungere i propri obiettivi è necessario fare dei sacrifici, nessuno regala nulla.

Per saperne di più su Alessandro Grosso

Consulta la nostra rivista EcommerceGuru per leggere altri contenuti sull’intervista, tra pochi giorni saranno presenti anche altri spunti e consigli.

Se vuoi rivedere l’intervista integrale di EcommerceTalk ad Alessandro Grosso è possibile sul canale Youtube.

Exit mobile version
Abilita le notifiche    OK No grazie