Italia al secondo posto per crescita dell'ecommerce di elettronica

Leggimi

L’Italia è al secondo posto dietro la Finlandia nella classifica mondiale sulla crescita dell’ecommerce dei negozi di elettronica di consumo e tecnologia. Nel primo trimestre del 2013 il nostro Paese ha fatto registrare un +77%, dietro solo agli scandinavi con un+88%. A rivelarlo è un o studio di settore di Icecat, fornitore di informazioni di prodotto e market intelligence del gruppo ecommerce iMerge.

L’Europa è dunque uno dei terreni più fertili per lo sviluppo dei siti di ecommerce che a livello mondiale si attestano su una media del +36%. Dietro Italia e Finlandia, troviamo gli Stati Uniti (+59%), che consolidano la loro leadership in valori assoluti, e il mercato emergente della Russia (+54%), che sta attirando l’attenzione di molte aziende interessate all’export.

Secondo l’analisi di Icecat, i notebook mantengono la leadership degli acquisti online di elettronica e crescono in modo deciso gli ultrabook. Un aumento più lieve delle vendite viene registrato per tablet e tv led. In calo i pc. Dal lato dei servizi informatici, aumentano invece gli investimenti in hosting, housing, rack e server.

Philips è l’azienda numero uno per crescita di vendite effettuate online (+35%). Seguono Lenovo, Samsung e StarTech, produttore di cavi e accessori per il settore dell’elettronica di consumo. Quest’ultima ha fatto registrare una forte crescita dopo aver incrementato la propria presenza nei cataloghi online del 530%.