Home Filiera Ecommerce Seconda Vita e Soisy: l’economia circolare diventa realtà

Seconda Vita e Soisy: l’economia circolare diventa realtà

Seconda Vita e Soisy per il pagamento a rate

Al fine di rendere accessibili per tutti, le borse di lusso, la fondatrice di Seconda Vita, Federica Sbardatelli, ha deciso di affidarsi alla piattaforma Soisy per il pagamento a rate. Con Soisy, è stata introdotta la possibilità di dilazionare fino a 18 rate gli acquisti dei prodotti di Seconda Vita.

È stato reso possibile, quindi, rendere l’economia circolare una solida realtà, dando valore alle persone e all’ambiente come principio etico e sostenibile.

Chi è Seconda Vita?

Seconda Vita è una realtà e-commerce nata nel 2020 grazie ad un’idea della fondatrice, Federica Sbardellati.

Federica, prima di questo progetto, acquistava borse di lusso per passione personale. Dopo un’esperienza sui marketplace di vendita di prodotti di second-hand, ha preso la decisione di mettersi in proprio e dare avvio all’attività imprenditoriale di Seconda Vita, un negozio online dedicato a borse e accessori di lusso dei più prestigiosi marchi italiani e internazionali.

Chi è Soisy?

Soisy è una società di prestito tra privati autorizzata e vigilata da Banca d’Italia. Permettono ai propri clienti investitori di prestare denaro ad altri clienti che necessitano di pagare a rate su e-commerce convenzionati, il tutto all’interno del loro marketplace.

Sulla piattaforma Soisy, gli investitori ottengono un tasso d’interesse più alto rispetto a quello offerto da forme d’investimento differenti. I richiedenti ottengono un prestito in maniera più veloce pagandolo di meno. I partner possono integrare una nuova modalità di pagamento smart e veloce, per aumentare gli acquisti e il ticket medio delle proprie transazioni.

La collaborazione tra Seconda Vita e Soisy

Consapevolezza del consumatore

Unito all’autenticazione dei prodotti, per Seconda Vita, la sicurezza dei pagamenti è di vitale importanza. Per garantire appunto un metodo di pagamento sicuro, l’azienda si è affiancata a Soisy e si affaccia al “Buy Now Pay Later”.

Inizialmente c’è stata un’azione di consapevolezza del consumatore, indicando chiaramente le diverse fasi per richiedere il finanziamento. Seconda Vita ha utilizzato i social media, in particolare Instagram, per “insegnare” i clienti.

Uno dei primi punti di forza di Soisy che è emerso, è l’assistenza clienti, con la disponibilità nel fornire informazioni e accompagnare l’acquirente online durante l’intero funnel di conversione.

Rate a tasso zero con Soisy

Un’altra mossa vincente si è vista con il Black Friday, in cui si è introdotto il pagamento rateale a tasso zero. Con i risultati positivi, l’iniziativa del tasso zero è rimasta per massimo 6 rate, affiancato all’opzione di arrivare fino a 18 rate con interessi.

Il consumatore così avrà la piena libertà di poter scegliere l’opzione che meglio preferisce. A febbraio 2022 è stata introdotta l’estensione a 24 rate per rendere ancora più comodo e accessibile l’acquisto. Le opportunità, la flessibilità e la dinamicità di Soisy rendono tutto reale.

Soisy è il metodo di pagamento preferito

Soisy è il canale di pagamento preferito dai consumatori, seguito da un’altra piattaforma di pagamento rateizzato. L’intuizione della fondatrice di Seconda Vita è stata confermata in quanto i consumatori apprezzano e utilizzano questo canale.

Tutto anche grazie alle scelte prese in passato: come consapevolizzare i consumatori prima di acquistare e dar loro la scelta del tipo di rate e tassi che loro preferiscono.

La testimonianza della fondatrice di Seconda Vita

“Ho riscontrato fin da subito una grande collaborazione e un team disponibile e ben tutto questo comodamente online, oltre che liquidare l’intero importo entro 24 ore. Ho integrato Soisy principalmente perchè offriva la possibilità di poter finanziare l’acquisto, dando l’opportunità di rateizzare un importo elevato in molte rate, e dall’approvazione del finanziamento informato. Grazie a Soisy abbiamo reso il lusso accessibile.” Federica Sbardellati, founder – Seconda Vita.


Se vuoi approfondire il tema dei metodi di pagamento e dei pagamenti a rate ti consiglio di iscriverti al prossimo EcommerceDay.

Ecommerce manager, digital innovation manager, retail manager di importanti brand italiani e internazionali racconteranno le loro esperienze e le piattaforme di pagamento scelte per i vari canali di vendita: dall’ecommerce del brand (brand.com), al retail fisico, ai marketplace. Non saranno trascurati i metodi di pagamento utilizzati nel B2B e con i vari rivenditori.

Ricordiamo che il metodo di pagamento è fondamentale per la conclusione della vendita. Ma come scegliere il miglior metodo di pagamento? A seconda del business, del mercato in cui vogliamo vendere, della tipologia di clientela che abbiamo e dei prodotti che vendiamo possiamo decidere quale strumento e quale piattaforma è più adatta per ogni business. E’ possibile anche che per gli stessi prodotti venduti ma in diverse parti del mondo dobbiamo utilizzare metodi di pagamento diversi.

Sei un imprenditore digitale e sei interessato a creare un business di successo? Non perderti l’undicesima edizione di EcommerceDay!

Il 29 e 30 settembre 2022 si terranno a Torino presso il Centro Congressi dell’Unione Industriale e online due giornate di formazione con i più grandi esperti di marketing digitale, ecommerce, new retail ed omnichannel in cui potrai aggiornarti con le ultime novità del settore e imparare direttamente dai migliori.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCEDAY

Articolo precedenteEcommerce e RA: la nuova piattaforma per segnalazione lavori occasionali
Prossimo articoloE-commerce e e-business: qual è la differenza?