Home Web Marketing Advertising online Sfruttare la direttiva Omnibus per il proprio ecommerce

Sfruttare la direttiva Omnibus per il proprio ecommerce

Ecommerce guru direttiva omnibus

Il marketing online ha cambiato volto dall’entrata in vigore della direttiva Omnibus. Le nuove direttive cambiano totalmente gli approcci ai consumatori, limando nuove regole e introducendone altre.

La direttiva Omnibus è una direttiva dell’Unione Europea che è stata adottata nel 2019 con l’obiettivo di migliorare la tutela dei consumatori nei confronti delle pratiche commerciali scorrette.

Viene introdotta con il decreto legislativo n. 26, che apporta modifiche ai decreti in materia di tutela dei consumatori del Codice del Consumo.

Diventa partner EcommerceDay 2024

Direttiva Omnibus, diritti e consumatori

Con l’entrata in vigore della direttiva Omnibus diventano più stringenti le norme sulle campagne promozionali sia tradizionali che online. Particolare attenzione quindi all’advertising nell’ecommerce, ricchi di metodi comunicativi per la loro natura digitale.

L’obiettivo è quello di creare un quadro uniforme sui diritti dei consumatori al livello europeo, mettendo sì restrizioni ma creando più trasparenza anche per chi, lavorando nel digital, non si preoccupa dei confini del proprio paese.

Diventa Speaker EcommerceDay 2024

Campagne marketing, cosa cambia

Le campagne promozionali dovranno rendere conto della riduzione dei prezzi in un range di massimo 30 giorni rispetto a quello nuovamente stabilito.

Il retailer ha l’obbligo di indicare se le recensioni sugli gli store online sono state verificate. Oltre a costruire un quadro ben chiaro delle proprie attività le aziende possono affidarsi non solo ad attività di recensioni esterne ma integrare all’interno dei propri siti un servizio di review verificato per risultare più trasparenti possibile.

Leggi anche: Dalla strategia di marketing alla campagna pubblicitaria.

Cambiano politiche di spedizione e resi

La direttiva Omnibus mette dei paletti anche in merito alle politiche di resi e spedizioni. Il digital retailer deve fornire indicazioni chiare e complete sui costi e i tempi di consegna.

Cambiano anche le politiche di rimborso: le aziende hanno l’obbligo di garantire il diritto di restituzione dei prodotti, con annesso rimborso, entro i 14 giorni dal loro arrivo.

Quali vantaggi trarre dalla direttiva omnibus

Le regole per il proprio business online possono mostrare nuovi risvolti. Le nuove norme della direttiva omnibus rendono più tutelato il consumatore. Gli obblighi in vigore sono sicuramente più stringenti, ma creano nuove consapevolezze anche tra i consumatori.

Di conseguenza, la direttiva Omnibus potrebbe avere un impatto positivo sulla fiducia dei clienti, consci della sempre crescente trasparenza negli acquisti online. Salvaguardia del consumatore significa metterlo nella condizione di poter acquistare agevolmente un bene, senza dubbi e senza rischi, stimolando l’ecosistema online.

Leggi anche: Arriva il nuovo data hub doganale: l’IA collaborerà con l’Unione Europea

Gli aggiornamenti sulle leggi riguardanti il mondo del digitale saranno tra gli argomenti trattati ad EcommerceDay 2024! Ascolta gli speech di numerosi esperti del settore digital e partecipa alla più grande rete di networking focalizzata sull’online!

Iscriviti gratuitamente a Ecommerce Community

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCE DAY


Ti consiglio di seguire lintervento di Antonino Polimeni, Founder di Polimeni Legal insieme ad Angela Lo Giudice, Avvocato e Founder di Polimeni Legal nonché Head of del Dipartimento Privacy dello studio durante EcommerceDay 2023.

Articolo precedenteAffiliate marketing nel 2023, quali regole seguire
Prossimo articoloInvestire nell’in-game advertising
EcommerceGuru.it è il portale italiano dedicato all’e-commerce. Informazioni, approfondimenti, novità, guide e consigli utili per realizzare e gestire il vostro canale di ecommerce.Il Guru ti spiega tutto questo e risponde alle tue domande dal 2010.