Black Friday e Cyber Monday: un breve resoconto

Leggimi

Sulla base di un recente sondaggio a opera di ShopperTrak, le vendite brick-and-mortar avutesi durante il Black Friday di quest'anno si sono attestate ad appena 10.4 miliardi di dollari, una cifra che è di poco inferiore a quella del 2014, di 11.6 miliardi. Nel campo del commercio elettronico, invece, il successo è stato trionfale: i consumatori hanno speso approssimativamente 4.45 miliardi di dollari per quel che attiene ai canali digitali, pari al 34% del commercio totale. Straordinariamente prolifici sono stati i risultati ottenuti dai rivenditori multicanali, proprietari di negozi e, al tempo stesso, caratterizzati dall'aver potuto beneficiare di una forte e tenace presenza online.

Black Friday e Cyber Monday: un breve resoconto

Tra i trend e le novità innumerevoli che si sono manifestati e sono stati analizzati durante questo lungo weekend di acquisti, riportiamo alcuni motivi di fondo che hanno potuto spiccare, tra gli altri, per la rilevanza di cui si sono fatti portavoce.

- Il traffico su Mobile ha surclassato il traffico su Desktop: le visite su mobile riscontrate sulla software house Adobe erano il 57% del traffico totale generato durante il giorno del Ringraziamento.

- Le conversioni su Mobile sono cresciute, ma non al punto da corrispondere al totale delle visite degli utenti:
secondo ChannelAdvisor, gli ordini via mobile hanno caratterizzato il 40% delle vendite online. Secondo la piattaforma Custora, il mobile ha generato il 36.1% del commercio elettronico nel solo Black Friday.

- Apple ha dominato il mobile commerce: l'azienda di Cupertino, servendosi dei suoi smartphone, ha totalizzato il 77.6% di tutti gli ordini effettuati su dispositivi mobile.

- Amazon ha annunciato di aver venduto in un solo giorno oltre 600 mila prodotti: durante la giornata, sono andate esaurite decine di offerte lampo, prodotti scontati disponibili per un brevissimo lasso di tempo. Centinaia di rivenditori hanno partecipato all'evento, cooperando per offrire ai milioni di clienti coinvolti nel processo d'acquisto migliaia di prodotti e servizi di qualità.

Per quanto riguarda il Cyber Monday, giornata che, in quanto a offerte, sconti e bonus d'acquisto, ha la stessa importanza e il rilievo del Black Friday, differendo da quest'ultima soltanto sulla natura degli sconti, limitata ai soli prodotti elettronici, il successo è stato parimenti elevatissimo. L'evento ha potuto raggiungere 3 miliardi di dollari di vendite, con un incremento del 12% rispetto all'anno scorso, secondo quanto riportato dalla software house Adobe qualche ora fa.

I brillanti risultati finora raggiunti non dovrebbero sorprendere alcun attore professionale che abbia da tempo cominciato a intraprendere attività di vendita online. Il commercio elettronico, secondo quanto è potuto emergere alla sesta edizione dell'Ecommerce Day, il 9 giugno 2015, al Mirafiori Motor Village di Torino, è l'unico presente al quale le aziende e gli imprenditori sono tenuti a rivolgersi, per aumentare il proprio business. La Jusan Network, ideatrice dell'iniziativa, è impegnata da anni al perfezionamento di tutte quelle attività che attengono all'intera filiera della vendita online (dal web marketing, al Mobile, allo sviluppo, alla formazione).
I consumatori attuali, vogliono avere la massima libertà di azione per tutto ciò che concerne il processo d'acquisto. I rivenditori devono necessariamente adeguarsi alle esigenze dei clienti, e integrare tra loro il mondo offline con il mondo online, badando a investire sul mobile commerce e tenendo presenti con particolare riguardo la mutevolezza spesso repentina delle moderne dinamiche di mercato.