email marketing

Email marketing: ecco i trend per il 2020

Leggimi

Email marketing: ecco i trend per il 2020. L'email marketing è ancora oggi una strategia di cui tenere conto. La sua importanza, a conti fatti, rimane tale e quale fu la prima volta che le aziende decisero di utilizzarla per il loro business. È sopravvissuta all'avanzare dei social media e continuerà a esserci anche un domani, al sopravanzare di chissà quali nuove tecnologie.

Aprire la casella di posta elettronica per leggere le email del giorno è una delle attività primarie degli utenti. È un recente studio condotto da Marketo a confermarlo. L'habit riguarderebbe addirittura il 94% dei soggetti presi in considerazione.

Come mai l'email marketing non mostra ancora segni di cedimento?

Innanzitutto, la strategia è su misura di qualsiasi tipologia di utente. Non compie discriminazioni legate a età, sesso, barriere culturali o linguistiche di sorta. Inoltre, rispetto ai social media, rimane un punto di riferimento solido e impossibile da scalfire. Lo conferma il fatto che se nel caso delle piattaforme social stiamo vivendo a una vera e propria frammentazione degli spazi, nel caso dell'email marketing tutto questo non esiste.

Email marketing: ecco i trend per il 2020

Si dice che nel 2020 si arriverà a una cifra di 307 miliardi di email inviate al giorno. Numeri spaventosi.

E oltre a ciò vi sono alcuni trend previsti per quella data che è bene conoscere anzitempo.

User Generated Content

Contenuto generato dagli utenti. In che senso? Qualsiasi creazione che viene condivisa dal cliente finale senza la mediazione del brand di riferimento. Perché è efficace? Perché crea un coinvolgimento molto potente e incrementa l'autenticità dell'azienda detentrice dei prodotti o servizi promossi. Appartengono all'UGC anche le review, la cui importanza è totale per valutare la reputation di un'azienda. Gli utenti in genere preferiscono leggere le recensioni di un dato prodotto, prima di pensare a procedere all'acquisto.

La keyword del 2020? Interattività

L'apertura delle mail verrà condotta quasi esclusivamente su mobile. Gli utenti saranno poi incentivati a interagire all'interno della mail come mai prima d'ora. Si avrà la possibilità di intervenire nell'oggetto conbottoni, CTA animate, immagini interattive, sondaggi e votazioni particolari. L'email si trasformerà quindi in una specie di mini sito web pieno di azioni da portare a termine.