Napapijri crea "Ze-knit"

Napapijri crea Ze-knit, la nuova collezione 2018 interamente in digitale

Leggimi

Napapijri crea una nuova linea di abbigliamento interamente digitale: "Ze-Knit", per ridurre gli sprechi e accelerare il processo di produzione. Il lancio è previsto per la stagione autunno-inverno 2018.

Napapijri sfrutta l’intelligenza artificiale per creare articoli d’abbigliamento

Napapijri, uno dei brand italiani più famosi nel mondo, utilizza l’Intelligenza Artificiale per creare una nuova linea di abbigliamento. Giacche, pantaloni, maglioni e completi, in nero o blu, per uomo e donna.
La Ze-Knit, così si chiamerà la collezione prodotta interamente in digitale, il cui lancio è previsto per la stagione autunno inverno 2018.
Ridurre gli sprechi e accelerare la poduzione senza incidere sui prezzi. Questi gli obiettivi dell'azienda di abbigliamento italiana.

Napapijri “stampa” i suoi vestiti dal disegn ergonomico

La nuova tecnologia digitale di Napapijri ha un funzionamento simile a quello di una stampante 3D. Lavora a maglia seguendo un percorso digitale.
Il design dei prodotti è semplice ed essenziale. L’azienda di abbigliamento ha deciso di concentrarsi sull’ergonomia del prodotto. La nuova collezione garantisce fluidità di movimenti, comfort e funzionalità. Il risultato è un capo d’abbigliamento che calza a pennello su qualunque fisico, come se fosse “cucito addosso”.

Ze-Knit: il capo d’abbigliamento più confortevole che ci sia

Ogni capo è stato realizzato a partire da un singolo filo. Questo permette di utilizzare contemporaneamente diversi materiali, rivestimenti e qualsiasi tipo di colore.
Per esempio la lana cotta viene utilizzata in quantità variabili a seconda delle esigenze, per creare un isolante termico naturale. Il computer infatti riempie automaticamente le zone in cui serve proteggere il corpo dalla dispersione di calore.
In più, viene inserito anche un particolare rivestimento, all’altezza dell’ascella, che evita l’uscita di cattivi odori.

Ze-Knit è la tecnologia che riduce l’impatto ambientale

La nuova produzione in digitale della collezione autunno-inverno 2018 di Napapijri utilizza la tecnologia per ridurre l’impatto ambientale. Fino al 30% in meno di  spreco di materie.
Inoltre, tutto il processo si compie utilizzando un’unica macchina per migliorare notevolmente l’impronta di carbonio su ogni articolo.
Per l’azienda questa è una rivoluzione vera e propria! Napapijri passa da una produzione di massa unificata a un modello di offerta-domanda, in cui ogni articolo viene fabbricato su ordinazione del cliente. In questo modo, si eliminano tutti gli sprechi inutili.

Napapijri verso una produzione di massa customizzata

La trasformazione digitale del mondo non si ferma, ma si manifesta in qualsiasi campo. La digitalizzazione dei processi di produzione consentirebbe un modello economico basato su una “personalizzazione di massa”. Questo significa che ogni elemento del design potrà essere realizzato da un’unica macchina.
Nel suo futuro, Napapijri vede un’azienda capace di produrre un abito completamente customizzato, realizzato da zero e consegnato entro le ventiquattro ore.