Spot School Award: a Salerno, il contest per giovani creativi

Leggimi

È uno dei concorsi per creativi più interessanti in Italia. È rivolto ai giovani studenti di comunicazione e pubblicità. È un premio internazionale, con una giuria d’eccellenza. Si chiama Spot School Award e nasce nel cuore del Creative Campus di Salerno, dall’associazione CreativisinascE. Scopriamo insieme in che cosa consiste.

Spot School Award: vetrina d’eccellenza per giovani talenti creativi

Spot School Award è un concorso organizzato dall’Associazione CreativisinascE nell’ambito del Mediterranean Creativity Festival. I destinatari esclusivi sono i giovani studenti di comunicazione e pubblicità, iscritti a corsi di advertising, tecnologie multimediali ed audiovisive, design, grafica, marketing, fotografia, ecc presso scuole nazionali e internazionali.
Negli anni la popolarità del contest è cresciuta, raggiungendo livelli sempre più importanti. Oggi, infatti, è diventato un punto di riferimento professionale, una vetrina eccellente che valorizza e premia i giovani talenti, proponendo un approccio innovativo alla pubblicità.

Spot School Award: una giuria d’eccellenza

Una giuria d’eccellenza composta da professionisti delle maggiori aziende e associazioni della categoria decreterà il lavoro migliore tra i partecipanti. Il Presidente, infatti, è sempre un creativo di fama internazionale. Negli anni si sono susseguiti fior fiore di personaggi, del calibro di Anna Maria Testa, Federico Ghiso, Stefania Siani, Pasquale Barbella... Proprio a sottolineare la serietà del concorso e per tutelare i partecipanti, che verranno valutati da un pool d’esperti, nel massimo dell’oggettività.
Alla fine, la giuria assegnerà al vincitore il premio Gran Prix Rai Pubblicità – Comune di Salerno, più qualche pass per poter assistere al prestigioso Festival Internazionale della Pubblicità LIONS di Cannes.

Spot School Award: si riunisce la giuria

L'8 maggio si riunirà la giuria intera, presso la sede di RAI Pubblicità a Milano, per assegnare i premi riservati ai giovani creativi.
A capo della giuria ci sarà Agostino Toscana, uno dei creativi più famosi e premiati di sempre, che ha ottenuto riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui ADCI, ADCE, Clio, Eurobest, Epica, New York Festival e i vari Leoni a Cannes.
La premiazione finale avverrà poi durante le giornate del Festival e sarà preceduta da una mostra dei lavori e da una serie di incontri e workshop tenuti dalle menti più eccelse della pubblicità, per definire i modelli di comunicazione del futuro.

Spot School Award: un Festival Internazionale

Tre giorni di Festival, dal 24 al 26 maggio a Salerno. Tre giornate in cui ci saranno le mostre dei lavori svolti e le relative premiazioni. Il tema del Creative Campus è il valore della creatività.
Il Premio ha il patrocinio del Senato della Repubblica fin dalla prima edizione, di Rai Pubblicità e del Comune di Salerno. Partners importanti che, dunque, sottolineano l’incredibile importanza che oggi il Festival riveste sia nel contesto nazionale che internazionale, diventando un punto di riferimento importante per i creativi italiani, ma anche di tutta Europa!

A questo punto non ci resta che aspettare l'esito dei giurati per conoscere il nome e il lavoro dei vincitori... ma non preoccupatevi: noi di Ecommerce Guru seguiremo da vicino questo evento e vi terremmo aggiornati sugli sviluppi futuri.
Nel prossimo articolo vi sveleremo qualche particolare in più sui giurati e sulla giornata dell'8 maggio, in cui si deciderà il destino dei futuri giovani pubblicitari!