Eventi

Che cos'è Eventi? E perché LinkedIn l'ha creata?

Leggimi

LinkedIn lancia "Eventi". L'idea di fondo? Diventare un centro di aggregazione offline per imprenditori e professionisti.

Che cos'è Eventi? E perché LinkedIn ha voluto crearla?

Creare relazioni durature e approfondite. Questo è lo scopo di Eventi, funzione appena nata di LinkedIn che consente di partecipare o creare incontri di stampo professionale. Un modo per far crescere la community e aiutare a instaurare legami nel mondo reale tra i vari attori professionali. Al momeno la funzione è disponibile esclusivamente nei paesi di lingua inglese. Ma se l'esperimento si rivelerà di successo, non passerà molto prima di trovare Eventi disponibile anche in Italia.

L'ambizione di Eventi? Creare interazioni durature

LinkedIn è nata come piattaforma social per mettere in comunicazione tra loro i professionisti di tutto il mondo. Le interazioni sono fondamentali per stimolare la crescita di un business o ispirare la creazione di un progetto particolare. Meglio ancora se svolte faccia a faccia. Ed è quello che ai piani alti del Gruppo si stanno impegnando a fare: creare una rete di contatti vis a vis. Workshop, stage, clinic, convegni, conferenze di varia natura, non importa. Ciò che conta è incontrarsi di persona, di modo tale che l'engagement avvenga sulla base di premesse verificate con mano.

Come funziona?

Ma come funziona Eventi? È molto semplice. Puoi seguire due percorsi: organizzare l'evento vestendo i panni di un Organizzatore, e quindi definendo con precisione ogni dettaglio prima di invitare i contatti, oppure essere un Partecipante. Puoi accedere alla feature visitando il pannello "Community" posto sul lato sinistro del newsfeed. Clicca su crea e predisponiti a riempire i form con le informazioni necessarie: data e ora dell'evento, una descrizione veloce, la sede e i contatti da invitare.