Email marketing in tre mosse

Leggimi

Riuscire a catturare l'attenzione di un utente via email non è un mestiere semplice. Specialmente se con tale utente o audience il rapporto non sia dei più stretti e appassionanti. Limitarsi a inviare una serie di email a random, senza curarsi di creare pianificazioni fattive o badare a tutta una serie di dinamiche e considerazioni specifiche, non può che rivelarsi nocivo quasi quanto avere una ruota sgonfia in autostrada.

Email marketing in tre mosse:
Questi tre consigli sono indicati esattamente a tale scopo: aiutare le aziende nelle loro campagne di email marketing nella maniera più semplice, pratica ed efficace possibile, ripartendo dalle basi:

- Stabilire la fiducia:

La fiducia è tutto in un rapporto, sia questo quotidiano, amoroso, o professionale. Se non si può contare su un rapporto di fiducia con qualcuno, o lo si crea in maniera poco disciplinata e lo si incrina dal principio, non può nascere nulla di proficuo né per una parte né per un'altra. Questo è valido soprattutto per le strategie email marketing! Quando vi limitate a inviare email a uno dei vostri clienti in maniera sporadica e senza una pianificazione precisa, non riuscirete mai a sperare di ottenere da loro quel grado di fiducia che sta alla base di qualunque rapporto lavorativo di successo. Le vostre email dovrebbero essere personalizzate e programmate secondo un ordine e un criterio molto particolareggiati, costanti e consistenti.

- Educare e insieme intrattenere:

Il cuore di qualunque tipo di strategia web marketing è questa: risultare interessanti e attrarre l'attenzione degli utenti e, al tempo stesso, riuscire a educarli nei riguardi di quelle che sono le proprie attività portanti e fondanti il business dell'azienda di cui si è a capo. Dovrete impegnarvi a fornire ai vostri utenti e futuri clienti informazioni su di voi e ciò che fate autorevoli e soddisfacenti, quasi pedagogiche, capaci di guidarli e stimolarli a starvi vicini. A tale proposito, siate capaci di conoscere gli utenti in tutto ciò che li riguarda, così da capire esattamente che cos'è che si aspettano di trovare, a quali contenuti intendono accedere, e così via.

- Fornire valore:

Naturalmente, inviare email i cui contenuti non siano in grado di coinvolgere appieno gli utenti, è un mestiere inutile e dannato a non portare da nessuna parte. Occorre valore, valore delle informazioni che si intende trasmettere ai propri utenti. Sforzatevi di pensare a ciò che potreste fare per aiutare i vostri clienti, o contatti. Quali sono le loro esigenze? Come li potete aiutare a realizzare ciò che sentono di voler realizzare?