SEO tool gratuiti. Gli strumenti per il tuo business

Leggimi

SEO tool gratuiti. Come ottimizzare il posizionamento delle vostre pagine web.

SEO tool gratuiti. Quali utilizzare e come sceglierli in base ai parametri che ci interessano.

I SEO tool gratuiti sono degli strumenti perfetti per monitorare l’andamento delle pagine web e permettere di intervenire per ottimizzarne il posizionamento. Ogni SEO tool svolge un compito principale, come ad esempio la ricerca di parole chiave o informazioni dai social media e molto altro. Alcuni di questi strumenti SEO sono gratuiti, qui ti indichiamo una lista di quelli consigliati e poi ti mostriamo i nostri TOP per categoria.

SEO tool gratuiti:

Analisi del server

Scansione del sito e controllo link

Analisi dei backlink

Analisi On-page di codici e contenuto

Ricerca delle parole chiave

Analisi delle parole chiave della concorrenza

Informazioni dai Social media

PR & Outreach

Strumenti analitici

Strumenti dei motori di ricerca

Analisi SEO

SEO tool gratuiti. I nostri preferiti per categoria

Analisi del server

I SEO tool dedicati all’analisi del server si occupano di verificare l’esistenza di eventuali problemi del server stesso. Ad esempio rallentamenti, intoppi con l’intestazione http.

Uno di questi è BuiltWith che attraverso l’URL del sito da controllare scansiona il server alla ricerca del problema. Inoltre fornisce informazioni circa il profilo SEO, come le meta description, il tag H1, title della pagina, parole chiave dei contenuti e sharing sui social network.

Un altro SEO tool gratuito è Pingdom. Attraverso l’inserimento della URL Pingdom fornisce un riepilogo di dati riguardanti tempi di caricamento della pagina, formati e numeri di richieste http corrispondenti.

Google Page Speed è lo strumento che ci indica subito su cosa intervenire, attraverso un elenco diviso in fasce di priorità.

Scansione del sito e controllo link

Scansionare le pagine consente di effettuare una diagnosi dei problemi esistenti, così da poter procedere ad individuare la soluzione più mirata.

ScreamingFrog  scansiona le pagine alla ricerca di informazioni riguardanti i title, le meta description, i tag H1, H2 ecc, l’alt delle immagini e le info dei link.

W3C Link Ckecker è un tool dedicato ai link. Attraverso l’URL di interesse controlla eventuali errori, redirect e status code dei link presi in esame.

Analisi dei backlink

I backlink sono utili per calcolare la popolarità di una pagina web e la SERP dei motori di ricerca.

Majestic SEO Site Explorer, nella versione free, fornisce la possibilità di visualizzare le informazioni generali dell’URL presa in questione; ad esempio il numero di domini di riferimento, la quantità di backlinks esterni, il numero di indirizzi IP, ecc.

Infine, attivando un account gratuito, fornisce delle informazioni aggiuntive, quali: ripartizione dei backlink, l’accesso ai primi 5 backlinks, la top 5 dei domini di riferimento e le prime 100 pagine in riferimento alla richiesta.

Analisi On-page di codice e contenuto

Un contenuto ottimizzato e un codice HTML con basso numero di errori sono fondamentali per il buon posizionamento di un sito.

SEO Browser, gratuito al 100%, consente un duplice utilizzo: semplice e avanzato. La prima modalità permette di visualizzare un dato URL come un browser web basato su testo; la seconda aggiunge delle informazioni in riferimento al contenuto dell’URL, come title pagina, meta tag, formato della pagina, conteggio parole, indirizzo IP, ecc.)

Copyscape va a scandagliare quelle pagine che hanno lo stesso contenuto. Con l’account gratuito fornisce i primi 10 risultati e solo per un certo numero di richieste mensili.

Ricerca delle parole chiave

Le parole chiave sono fondamentali per essere trovati dai potenziali clienti. Utilizzare quelle corrette e adoperate dagli utenti, consente di farci trovare più facilmente.

Google AdWords Keyword Tool permette di effettuare la ricerca attraverso 3 possibilità: elenco di parole chiave, url, visualizzare e selezionare da un elenco di categorie. Una volta scelta la modalità il tool fornisce dei risultati basati su diversi filtri, quali inclusione/esclusione di un termine tra le parole chiave e tipi di corrispondenza.

Analisi delle parole chiave della concorrenza

Monitorare i competitors per individuare le parole chiave utilizzate e verificare se nella nostra strategia le stiamo utilizzando tutte o no.

SEOZoom è l’unica SEO suite interamente sviluppata in Italia e per il mercato nostrano. Con 20 milioni di parole chiave monitorate per l’Italia, questo software è uno strumento eccezionale per sostenerci nella gestione e realizzazione dei progetti. Attraverso questo tool è possibile monitorare i nostri progetti, analizzare il traffico ed esaminare i competitors.

La versione a pagamento consente di tenere a vista tutti i nostri progetti e un menù con le proposte per le diverse esigenze. Inoltre, con l’integrazione di Google Analytics e Webmaster Tool si possono monitorare le keyword di interesse e avere un riscontro immediato sull’andamento delle stesse. Consente infine di controllare le condivisioni dei nostri siti sui social network.

Informazioni dai Social Media

Quanto più un contenuto è popolare sui Social Media tanto più possiamo utilizzarlo al fine di promuovere i nostri progetti. In termini di ranking i motori di ricerca usano le informazioni che veicolano i Social e attraverso questi diventa possibile anche individuare anche possibili influencer.

Shared Count consente attraverso l’URL di tracciare le metriche sociali; i dati sono ricavati da Facebook, Twitter, Google+, Digg, Pinterest, LinkedIn, Delicious e StumbleUpon.

PR & Outreach

Pubbliche relazioni e presenza sul web non sono mai state così semplici, attraverso degli strumenti gratuiti è possibile attirare l’audience migliore per i nostri contenuti.

MyBlogGuest è uno strumento che consente ai bloggers di mettersi in contatto tra loro per condividere i propri scritti o pubblicare guest post. Attraverso il forum è possibile presentarsi alla comunità e inoltre il tool fornisce una gallery di articoli e di infografiche che i blogger possono utilizzare dietro autorizzazione. Infine c'è anche la possibilità di eseguire delle ricerche per categoria, tag o nome utente.

Strumenti analitici

Sono fondamentali per monitorare il traffico sul nostro sito e per capire i movimenti della nostra audience; consentono inoltre di ottenere informazioni preziose sui visitatori del nostro sito.

Google Analytics è sicuramente il più popolare strumento gratuito di analisi. Utilizzarlo è semplicissimo, basta creare un account, inserire qualche riga di Javascript su sito e il gioco è fatto. I parametri analizzati sono: informazioni in tempo reale, pubblico, sorgenti del traffico, contenuti e conversioni.

Strumenti dei motori di ricerca

È fondamentale capire come i motori di ricerca vedono il nostro sito, in modo da poter intervenire in ottica SEO.

Google Webmaster Tools è uno dei tool che ci consente di accedere a diverse informazioni di Google sul nostro sito. 5 sono le categorie in cui sono divise le informazioni fornite: configurazione, salute (errori o malware), traffico (query di ricerca e link), ottimizzazione (serve per migliorare i contenuti e l’indicizzazione) e labs (funzioni sperimentali).

Analisi SEO

Analisi delle pagine web che assegnano un relativo punteggio SEO in base a dei criteri specifici.

WooRank fornisce un rapporto a settimana (se non si possiede un account premium) e lavora su 13 categorie, tra cui: Top 5 priorità, visitatori, mobile, contenuti SEO, usabilità, controllo sociale, nozioni di base SEO, SEO links, SEO parole chiave, SEO autorità, backlinks SEO, sicurezza e tecnologie.